Grosseto Calcio Notizie Grosseto Calcio Primo piano

Us Grosseto e il rebus dell’allenatore, un nome a sorpresa in pole position?

Sebastiano Miano allenatore del Piombino

Grosseto. Sicuramente uno dei tormentoni dei prossimi giorni in casa Us Grosseto sarà quello di sciogliere il nodo legato al nuovo allenatore. Il compito sarà affidato al futuro ds, Egidio Bicchierai.
Il profilo del mister biancorosso non sarà di alto profilo, ma un conoscitore della categoria. L’obiettivo insomma sarà quello di ripartire senza commettere gli errori del recente passato.
La lotta potrebbe essere alla fine tra due nomi. Nelle ultime ore infatti pare abbia preso campo l’ipotesi di Sebastiano Miano, indimenticato capitano dell’Us Grosseto sotto l’era di Camilli, e che comunque conosce benissimo la categoria dato che allena il Piombino e che avrebbe la stima della famiglia Ceri.
Resta calda, ma in secondo piano la pista Fusci. Il
 Grifone nel post esonero di Consonni lo aveva cercato, con le parti che si erano incontrate poi la proprietà virò prepotentemente su Danesi. I rapporti con Bicchierai sono ottimi e questo potrebbe agevolare il suo arrivo.
Il sogno rimane quello di Vitaliano Bonuccelli. Il “Condor” potrebbe essere convinto proprio dal nuovo ds con cui ha iniziato la sua carriera di allenatore con la Fortis Juventus. Difficile far accettare ad un mister del suo livello l’Eccellenza (ha richieste da Montevarchi ed altre piazze di Serie D), ma una piazza come Grosseto è sempre importante, come da lui dichiarato ai colleghi di Toscana Gol.
In netto calo le percentuali per Danesi che non dovrebbe essere riconfermato, così come per Biliotti. In questo caso la proprietà non vuol fare lo stesso errore di promuovere la guida tecnica della juniores come invece è successo per Consonni.
Ancora più difficile l’ipotesi Giacomarro. Come Bonuccelli ha richieste dalla Serie D, ma davanti ad un progetto biennale o di fronte a un campionato da vincere con una squadra davvero competitiva, potrebbe essere interessato. Questo, più o meno, è quanto emerso nell’incontro avvenuto oltre due settimane fa a Grosseto tra Giacomarro, la famiglia Ceri e lo sponsor Sol Caffé, Paolo Brogelli.

 

mm

Fabio Lombardi

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Ho ascoltato ed apprezzato la parole di Mario Ceri, quando ha dichiarato la nomina di un D.S. e di un preparatore atletico.
    Per quanto riguarda l’allenatore, mi auguro che la scelta ricade di un allenatore esperto e profondo conoscitore della categoria. Vincere non è mai facile, vincere a Grosseto un campionato di eccellenza è vissuto come un dovere, quindi la scelta deve essere oculata.
    Meglio un giocatore in meno nella rosa, ma l’allenatore mi auguro che sia di livello.

  • Già con Miano si inizia a ragionare, ma che Bonucelli o Giacomarro, lasciamoli dove sono, prendiamo uno che la categoria la conosce e che ha dimostrato di saperci fare. Ricordiamoci che siamo in Eccellenza, una categoria fatta da gente che lavora, che si allena la sera e la domenica in campo ci mette il cuore.
































%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: