Calcio Prima Categoria

Sei squadre si giocano la stagione in Prima Categoria: presentazione e pronostici

Nella foto la panchina del Sorano, con mister Gaggi ora alla Neania

GROSSETO: Tante squadre sono con la testa ormai con le vacanze, ma sei squadre (con l’Aurora che attende) si giocano la gara più importante della stagione in questa prima domenica di maggio: tre gare che segneranno irrevocabilmente i destini della zona salvezza e che decreteranno l’avversaria del Pitigliano nella corsa verso la Promozione.

Ricordiamo che in tutte e tre le gare si gioca in casa della squadra meglio classificata in stagione regolare: se al termine dei 90′ la gara fosse in parità si giocherebbero i tempi supplementari e, in caso di ulteriore parità, verrebbe premiata la squadra meglio classificata.

Partendo dai playoff, Montalcino-Gracciano sembrerebbe una gara scontata visto l’ultimo mese delle due squadre, con i ragazzi di Bonifacio che hanno raggiunto il terzo posto con un filotto impressionante di successi a vantaggio proprio del Gracciano che invece si è completamente dissolto nel mese di Aprile, complice anche l’assenza del capocannoniere del campionato e leader della squadra Nencini. Mister Scarpellini proverà a recuperare il suo bomber, in panchina domenica scorsa per cercare di sovvertire il pronostico.

La parte playout è quella che riguarda le squadre della nostra provincia, con ben tre rappresentanti: va da sé, quindi, che a far compagnia al Ponte d’Arbia in Seconda Categoria ci sarà sicuramente almeno una grossetana, ovvero la perdente dell’incrocio tra Castiglionese e Paganico: la gara forse meno decifrabile delle tre in programma, con i rossoblù che hanno dalla loro l’effetto Valdrighi e un tasso di esperienza forse maggiore, ma con i bianconeri che cercheranno il colpaccio puntando sulle maggiori soluzioni nel reparto offensivo. L’altro playout mette di fronte Neania e Pianella, un accoppiamento nemmeno vagamente immaginabile al termine del girone di andata, quando i giallorossi lottavano per ben altri obiettivi. Una realtà dura da accettare, ma che deve essere metabolizzata al meglio per chiudere con un sospiro di sollievo un 2017 che è cominciato da incubo. Sulla carta il Casteldelpiano parte avvantaggiato, avendo anche a disposizione due risultati su tre, ma c’è da fronteggiare lo spauracchio Spada che, da quando è giunto alla corte di Baroni via Quercegrossa, ha ridato speranza e verve a una squadra che sembrava già spacciata a metà stagione e che invece ha avuto la forza di crederci. Fischio di inizio per tutte le gare fissato alle ore 16:00.

Il programma: Montalcino-Gracciano (arbitro Mancini di Pistoia), Neania Casteldelpiano-Pianella (Cerioli di Livorno), Castiglionese-Paganico (Cioce di Pisa).

SEMIFINALE PLAYOFF

MONTALCINO – GRACCIANO 1X

AURORA PITIGLIANO già in finale

SPAREGGI PLAYOUT

NEANIA CASTELDELPIANO – PIANELLA 1X

CASTIGLIONESE – PAGANICO 1X2

Davide Sbrolli

Pubblicista, responsabile della Prima Categoria. Ha lavorato anche per il Corriere di Maremma.

1 Comment

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
























Il CalcioMercato di Gs