Seconda Categoria

Seconda categoria girone “F”: presentazione e pronostici dell’ottava giornata

Nella foto una fase di Paganico-Nuova Grosseto

Per la prima volta dall’inizio del campionato, nel tabellone del girone F, non troviamo nessun derby tra maremmane. Nonostante questo si prospetta una giornata assolutamente importante per le sorti della classifica, con scontri determinanti in tutte le zone della classifica. Apre la giornata la sfida mozzafiato tra Alta Maremma e Audace Isola D’Elba. Appaiate entrambe al secondo posto, ad un punto dalla capolista Pomarance, i calabroni e gli elbani proveranno a fare passi decisivi per la lotta alle prime posizioni. I gialloneri vengono dal recupero infrasettimanale contro il San Vincenzo in cui hanno ottenuto un solo punto, che non ha permesso il sorpasso e la conseguente prima posizione. Nonostante questo la squadra della Rocca sta vivendo un momento di forma pazzesco dopo che, al nucleo forte e vincente degli anni scorsi, si stanno integrando i nuovi acquisti. In settimana capitan Poli non si è nascosto ed ha dichiarato la volontà di piazzarsi nelle prime posizioni della classifica e la partita di domenica potrebbe rivelarsi il trampolino di lancio giusto per l’obiettivo prefissato. Se andiamo a guardare la classifica, la seconda delle maremmane per piazzamento è il Paganico, che come abbiamo già evidenziato per le precedenti partite, è una squadra che alterna prestazioni formidabili a cadute poco spiegabili. A dimostrazione di questo si osserva che i bianconeri possono vantare il secondo miglior attacco del girone, ma anche la seconda peggior difesa. All’Uzielli si attende il Palazzi Monteverdi, che dista solo un punto dai maremmani e che fino a questo momento si è dimostrata squadra dura da battere. Vacchiano e compagni, per non perdere distacco dalla zona playoff, con una classifica così corta, dovranno trasformare le mura di casa in un fortino e non lasciare punti alle dirette concorrenti. Il Follonica, grande delusione delle ultime partite, andrà in cerca di rilancio sul campo del San Vincenzo. Come accennato in precedenza, gli amaranto nella partita di mercoledì sono stati capaci di fermare l’avanzata dell’Alta Maremma ed in casa daranno sicuramente filo da torcere ai bianco-azzurri. Per quanto riguarda il momento di forma, la situazione di forma del Follonica è assimilabile al Montieri, altra celebre decaduta delle ultime uscite di campionato. La partita del riscatto, fortunatamente, si gioca in casa contro un Vada che, sebbene possa vantare solo due punti in più rispetto ai biancoverdi, si trova in questo momento al quinto posto (quarto ai punti) e quindi in piena bagarre play-off. Una delle partite più belle (ed importanti) si disputerà a Roccastrada dove i padroni di casa ospiteranno il Forte Bibbona. Pochi commenti da fare sulla partita, la classifica parla da sola: Roccastrada tredicesimo 7 punti, Forte Bibbona quindicesimo 6 punti. In palio ci sono, metaforicamente, molto più che tre punti. A favore dei padroni di casa ci sono il grande momento di forma, la rosa tornata finalmente quasi al completo ed i tre risultati positivi consecutivi conseguiti negli ultimi turni. Chiude la giornata lo Scarlino che dovrà vedersela contro il Salivoli in terra avversaria. Per la squadra di Visalli i tre punti sarebbero importantissimi in ottica di una classifica tutt’altro che generosa in questo momento, con un penultimo posto ingeneroso ed una salvezza a portata di mano. Alta Maremma – Audace Isola D’Elba 1X Paganico – Palazzi Monteverdi 1 San Vincenzo – Follonica X Montieri – Vada 1X2 Roccastrada – Forte Bibbona 1X Salivoli – Scarlino 1

 

 

Federico Cerboni

Redazione

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




















Loading…