Calcio Settore Giovanile Grosseto

Risposta di Fabrizio Sonnini alla nostra lettera

Nella foto Fabrizio Sonnini (a destra) con Roberto Picardi (a sinistra)

Gent.mo. sig. Lombardi,

prima di rispondere alle sue affermazioni non posso non manifestarle lo stupore che ho provato leggendo la sua lettera: mi è sembrato infatti singolare che il direttore di una testata giornalistica, ovvero un professionista dell’informazione, trovasse fuori luogo che una società sportiva professionistica utilizzasse un ufficio stampa ed il proprio sito web ufficiale per veicolare i propri comunicati .

La riorganizzazione di tutto il settore giovanile, avviata l’anno scorso, ha portato ad ottimizzare in via prioritaria aspetti di tipo tecnico – sportivo, successivamente aspetti legati alla comunicazione verso la città e verso i molti sostenitori dei “Grifoncini”.

Francamente fatico a comprendere la problematica; le testate giornalistiche che desiderano essere presenti alle gare del settore giovanile devono solamente contattare la sede e farsi accreditare; il resto, mi consenta, attiene ad una nostra organizzazione interna, tra l’altro in linea con quello che una società professionistica deve fare, così da avere una linea di informazione uguale per tutti per tempistiche e per contenuti, cosa che ritengo lei possa apprezzare.

Tutti gli organi di informazione troveranno sul sito web ufficiale www.usgrosseto1912.it il venerdì la presentazione del week-end, la domenica ed il lunedì i tabellini e le cronache.

Per il resto saremo ben lieti di favorire la vostra volontà di una informazione più rapida accreditando i vostri incaricati presso le strutture sportive dove verranno giocate le gare.

Ovviamente saremo ben contenti di valutare ed esaminare suggerimenti e consigli che lei od altri suoi colleghi volessero darci per migliorare la nostra comunicazione.

Approfitto infine dello spazio concessomi per scusarmi con tutti i tifosi/lettori se in questo week end non abbiamo potuto fornire informazioni circa la gara disputate dagli Allievi, ma purtroppo la persona responsabile dell’ufficio stampa ha avuto un serio problema con il figlio Matteo Cecchini, giocatore in forza appunto alla squadra degli Allievi, il quale ha subito un gravissimo infortunio durante la partita con il Santarcangelo, riportando la frattura esposta della tibia. Operato d’urgenza domenica sera, è ancora ricoverato all’ospedale di Rimini.

A questo proposito, la società Grosseto Calcio, dirigenti, allenatori, giocatori, si uniscono in un augurio di pronta guarigione; un grazie particolare al dott. Laiolo che è stato costantemente in filo diretto con l’ospedale di Rimini.

Cordialmente
Fabrizio Sonnini

 

Gentilissimo sig. Sonnini,
la ringrazio per la sua replica, nella quale,  però, non ha risposto a domande cardine della mia lettera aperta, pertanto credo che non si debba stupire se vado a ribadirle quanto segue.

1) Perché, fino ad un certo punto della stagione, chiamando i dirigenti in trasferta ci è stato possibile avere informazioni e poi, di punto in bianco, non lo è stato più? Forse, come lei mi ha detto al telefono quest’oggi, è stato recepito in maniera non corretta il suo messaggio ai suoi validi collaboratori e che quindi dal prossimo fine settimana possono tornare a fornire i regolari tabellini? Mi risponda in maniera precisa ed esauriente a questa domanda e forse tutti potranno capire dove è il problema… Mi consenta, ma è stata una sua decisione o le è stata suggerita?

2) Perché, quando le squadre sono in trasferta, dobbiamo essere costretti a prendere il tabellino forse il lunedì sera (se va bene) dal sito della società, quando per dare un servizio a tutti sarebbe bene fornirlo nell’immediatezza dei post-partita? A chi interessa sapere chi ha giocato il martedì quando si pensa già al prossimo turno di campionato?

3) La mia lettera non credo sia fuori luogo quando dall’altra parte c’è un ufficio di comunicazione fatto da professionisti e non me ne voglia la preziosa sig.ra De Angelis a cui auguro una pronta guarigione per il figlio, che magari può fare il suo lavoro ritagliando del tempo alla sua giornata, che, come per tutti, sarà ricca di impegni.

4) Le posso portare esempi di società dilettantistiche che offrono un servizio “professionistico” seppur dilettanti. Le faccio prima il nome di un dirigente, che è da anni sulla breccia (non voglio assolutamente creare dualismi) che è il sig. Franco Falconi, che immancabilmente ogni domenica a tutte le testate giornalistiche invia tutti i dati richiesti. L’altro è il Roselle di Simone Ceri, che ogni sabato e domenica realizza la diretta live delle proprie squadre. Io mi chiedo come è possibile che dei dilettanti possano far meglio dei professionisti?

Spero che questo chiarimento serva a migliorarci tutti per un proficuo prosieguo di stagione.

Buon lavoro.

Fabio Lombardi

Redazione

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Sonnini , quando si vince é facile comunicare alla stampa. Quando invece le cose vanno peggio o male con rivolte, sconfitte esoneri e chi più né ha più le metta, ci sono gli uffici stampa. Grandi

  • Si prega vivamente di inserire messaggi attinenti al mondo calcistico e non personali soprattutto non offensivi e lesivi alle immagini dei personali altrimenti ci vedremo costretti a sospendere i commenti sul presente articolo.
    Grazie
    La Redazione
























Il CalcioMercato di Gs










 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: