Altri Sport

Pallamano Grosseto: l’Under 14 festeggia la prima uscita con due vittorie

E’ iniziata la nuova avventura per la Grosseto Handball, la società femminile di pallamano presieduta da Franco Miglianti. Avvio entusiasmante per le ragazze dell’Under 14, impegnate in casa nel primo dei sei concentramenti calendarizzati dalla Figh. La società non ha nascosto le proprie ambizioni ed ha messo subito le carte in tavola schierando la formazione tipo. Il primo match, contro il Prato, squadra Under 12, è iniziato leggermente sottotono con le maremmane che hanno faticato a prendere il ritmo ma poi, prese le giuste misure, sia in difesa che in attacco, non c’è stata più partita. Punteggio finale largamente a favore delle padrone di casa, 30 a 11 per la cronaca. Nel secondo match, le ragazze guidate da Stefano Chirone e Marianna Dori, sono entrate in campo più determinate, decise a fare bene sin da subito. L’Arezzo, pur avendo una buona scuola alle spalle, si è vista superare senza problemi dalle atlete biancorosse, forti in difesa e spregiudicate in attacco. La partita è stata bellissima e giocata sempre ad alti livelli ed il punteggio finale, 24 a 11 per le grossetane, la dice lunga sulle potenzialità di questa squadra che, al secondo anno dalla nascita, è già pronta per il salto di qualità. Durante il concentramento si sono svolti anche gli incontri Follonica – Prato 21-10, Arezzo – Poggibonsese 18-2 e Poggibonsese – Follonica 6-12. Grosseto Handball, in campo con Di Clemente, Improta, Fracchiolla, Goracci, Saccone, Santucci, Hyka, Marioni, al momento, pur a pari punteggio con il Follonica, è già prima in classifica per differenza reti.

La giornata sportiva, impreziosita in particolar modo dalla presenza dell’Assessore allo sport di Grosseto, Fabrizio Rossi, che ha tra l’altro fatto sentire la propria vicinanza, nonché dell’Amministrazione comunale, al nostro sport, è risultata una vera e propria festa della pallamano. “L’auspicio più grande è quello di poter creare un sodalizio vincente tra istituzioni e società sportive impegnate in questa disciplina – ha detto Rossi -, per migliorare la logistica e la fruibilità delle strutture esistenti, utili ad un rilancio della pallamano a livello regionale e magari anche nazionale. Le basi ci sono tutte e gli attori in campo, oltre agli atleti, sono pronti alla massima collaborazione, ovviamente risorse permettendo. Le premesse per fare bene ci sono e questo è già un bel passo avanti rispetto al passato”.

Andrea Capitani

Responsabile Terza categoria e Altri sport

Email: a.capitani@hotmail.it

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *