Altri Sport Atletica e podismo

Correre nelle emozioni col Trail Parco della Maremma: tre gare da 62, 28 e 14 chilometri

Sessantaduechilometri di trail immersi nella natura. Una sfida con se stessi, più che contro gli altri. Il Trail Parco della Maremma torna il primo ottobre per la seconda edizione del trail running a contatto con la natura. La corsa nel Parco della Maremma, dopo l’edizione dello scorso anno, si appresta a fare il pieno di atleti. Sessantadue chilometri per i corridori esperti e navigati, poi un percorso da 28 chilometri ed una 14 chilometrei inserita nel circuito del Corri nella Maremma. Correre in armonia con la natura e con gli altri: è questo lo scopo del Trail Parco della Maremma che propone ben tre percorsi off road a contatto con la natura. La corsa di 62 chilometri vedrà la partenza alle sei di mattina del primo ottobre, e si svolgerà tutta all’interno dell’area protetta, dalla spiaggia ai boschi dei monti dell’Uccellina, con un dislivello importante e paesaggi mozzafiato. Accanto alla sessantadue chilometri, dove sono ammessi un numero limitato di atleti, ci saranno un percorso più breve di 28 chilometri, una 14 chilometri inserita nel circuito Uisp ed una passeggiata alla portata di tutti. L’evento si articolerà in due giorni. Il 30 settembre con attività didattico ricreative con i bambini (nella mattina Progetto Natura in Movimento con le scuole elementari e nel pomeriggio organizzato dalla Coop Silva il minitrail per tutti i bambini da 0 a 14 anni), nel pomeriggio invece ci sarà il raduno, briefing tecnico e aperitivo di benvenuto. Domenica primo ottobre alle 6 il via alla 62 chilometri, alle 9 la partenza della 28 ed alle 10 la partenza della 14. Saranno quindi due giorni di corse e passeggiate, ma anche iniziative collaterali. Ci saranno atleti di spicco come Giuliana Arrigoni e Marco Colombo del Team Tecnica, ma anche Andrea Scaranari del Team Podistica Mare di Ostia, il norvegese Frode Len e anche l’ex ciclista professionista Max Lelli. Ampio il parterre degli enti coinvolti nell’organizzazione dell’evento. Dal Comune di Grosseto, Magliano e Orbetello, alla Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno, il Parco della Maremma, la Regione Toscana. “Sport e natura formano un binomio vincente – ha detto il sindavo Vivarelli Colonna -, una vera eccellenza se tradotto nella nostra terra. Manifestazioni come queste veicolani messaggi sani e positivi, oltre a fare da vetrina per la promozione del territorio”.

 

Redazione

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *