Calcio Coppa Passalacqua Settore Giovanile

Coppa Bruno Passalacqua, girone D: un doppio Santarelli manda il Manciano in paradiso

Coppa Bruno Passalacqua, girone D:

Manciano – Follonica: 2-0 (23’st e 29’st Santarelli)

Manciano, 4-3-3: Paniccia, Vestri, Lusini, Ceccarelli, Rosati (dal 10’st Boggi), Fatarella (dal 30’st Marconi), Catrin, Celestini (dal 22’st Savelli), Santarelli, Micoli, Simonini. A disposizione: Marconi, Boggi, Savelli, Salernitano. All: Celestini. 

Follonica, 4-3-3: Giannoni Alessio, Lami (dal 17’st Giommoni), Godano, Menini (dal 10’st Bichisecchi), Trafeli (dal 1’st Sicurani), Costa, Giannoni Lorenzo, Ferrari, Superchi, Di Dato (dal 32’st Piluso), Asile. A disposizione: Di Donato, Sicurani, Giommoni, Bichisecchi, Manioli, Piluso, Ballerini, Buti, Havrylyuk. All: Lami.

Ammoniti: Catrin; Asile; Simonini; Celestini; Bichisecchi; Superchi; Paniccia; Micoli Recupero: 1° tempo: 3 minuti  2° tempo: 5 minuti  Angoli: 2-3 
Note:
al 5’st Superchi sbaglia un calcio di rigore

Ventiquattresima ed ultima giornata della fase a gironi della coppa Bruno Passalacqua con Follonica e Manciano che si giocano l’ultimo pass qualificazione utile per accedere ai quarti di finale. Primo tempo molto equilibrato quello andato in scena sul campo di via Australia dove le due squadre si sono praticamente alternate il pallone del gioco presentando due moduli speculari ed offensivi, due 4-3-3 che hanno fatto presupporre spettacolo. La prima occasione della partita è per il Manciano quando Celestini dalla sinistra crossa dentro l’area di rigore pescando Catrin che incorna di testa in corsa mandando la palla alta di poco sopra la traversa. Manciano che crea un’altra occasione cinque minuti dopo quando Catrin con un lob trova Micoli in area, il numero 10 tenta la conclusione volante con il sinistro mandando però alto. La risposta del Follonica è affidata al tiro di Lorenzo Giannoni al sedicesimo quando dopo aver eluso l’intervento di due difensori, calcia in porta con il destro ma il suo tentativo è centrale e debole. Pochi istanti dopo Fatarella prova l’eurogol con un tiro al volo dai 40 metri cercando di sorprendere Alessio Giannoni leggermente fuori dai pali, ma il tiro del numero 6 sfiora il palo. Il primo vero intervento di Paniccia avviene al 27° quando Superchi sfonda sulla destra e calcia bene sul primo palo trovando l’estremo difensore del Manciano attento e pronto a deviare. L’ultima occasione del primo tempo è per il Manciano quando Micoli al limite dell’area aggancia un bel pallone e prova la conclusione a giro sul secondo palo andando a pochi centimetri dal vantaggio. Si chiude 0-0 dunque la prima ripresa tra due squadre apparse abbastanza nervose oltre che concentrate e attente. La prima occasione della ripresa arriva dopo soli 2 minuti quando il neo entrato Sicurani (problemi ad un piede per Trafeli) pesca in profondità Superchi con un bel lancio, il numero 9 prova a calciare al volo di destro ma il pallone termina la sua corsa al lato. Al minuto 5 il Follonica beneficia di un rigore quando Superchi viene steso da Rosati in area di rigore, lo stesso Superchi calcia dagli 11 metri ma Paniccia intuisce il tiro forte ma poco angolato e respinge tenero aperto il discorso qualificazione. Il Manciano trova il vantaggio dopo lo spavento: palla recuperata a centrocampo, Micoli di prima manda in profondità Santarelli che supera Sicurani sullo slancio e con un destro preciso infila Alessio Giannoni trovando il vantaggio preziosissimo, l’estremo difensore però ha osservato la palla entrare senza nemmeno provare ad intervenire. Il Manciano raddoppia pochi minuti dopo quando da una punizione innocua calciata dentro l’area da centrocampo, il portiere del Follonica sbaglia completamente l’uscita colpendo il pallone all’indietro con Santarelli che ringrazia e e insacca di testa. Pronostico di inizio partita completamente ribaltato con il Manciano che è stato capace di creare di più e colpire al momento giusto sfruttando anche l’errore di Alessio Giannoni in occasione del secondo gol.

Queste le squadre qualificate ai quarti:
Girone A: Albinia, Invicta
Girone B: Roselle, Fonteblanda
Girone C: Gavorrano, Casteldelpiano
Girone D: Nuova Grosseto, Manciano

Questi i quarti di finale completi:
Lunedì 5 Giugno: Albinia – Casteldelpiano
Martedì 6 Giugno: Roselle – Manciano
Mercoledì 7 Giugno: Gavorrano – Invicta
Giovedì 8 Giugno: Nuova Grosseto- Fonteblanda































Il CalcioMercato di Gs