<
Calcio Seconda Categoria

Comunicato Ufficiale Gsd Invicta: “Non potevamo raggiungere il numero sufficiente”

Brogelli ritira il premio per la vittoria del campionato Juniores Provinciali 2016/2017

Grosseto. Riceviamo e pubblichiamo in maniera integrale il comunicato ufficiale arrivato dal GSD Invicta riguardanti i motivi per cui la prima squadra non si è presentata a Cinigiano per disputare la partita valevole per il campionato di Seconda Categoria.

“La Società Invicta Grosseto Calcio Giovani comunica per chiarezza che la propria formazione, militante nel campionato di 2 Categoria, non ha potuto disputare l’incontro di Domenica 15/04/2018 a Cinigiano perché, purtroppo, non è riuscita a raggiungere il numero sufficiente di giocatori a causa di troppe e coincidenti assenze (impegni scolastici e lavorativi), contestualmente ai già noti infortuni.

La Società non ha potuto far altro che chiamare il Presidente del Cinigiano ed avvisare che la squadra non si sarebbe presentata.

Grande è il dispiacere per l’accaduto.”

In fede

Paolo Brogelli

per GSD Invicta Grosseto Calcio Giovani

Fabio Lombardi

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • una squadra che pubblicizza sempre il settore giovanile la squadra juniores partecipa al campionato regionale non trova undici giocatori per partecipare alla partita èun fatto di una gravità inaudita.non riesco a ricordare campionati a livello regionale che una società non partecipa ad una partita.tral’altro c’è un problema di falsare il campionato per quel che riguarda i play off e out. ci sono molte squadre a livello regionale che rinunciano a partecipare al campionato per problemi societarì ma lo fanno ad luglio non a 3 domeniche dalla fine

  • Un fatto di una gravità enorme, lo avesse fatto una Società di quelle “inferiori” l’avrebbero fatta chiudere…….. W l’Italia!