Connect with us

Calcio

Prima Categoria: il punto. Invictasauro-Torrenieri per il titolo, per la salvezza incroci clamorosi. Massa Valpiana sicuro del secondo posto nel G

PRIMA CATEGORIA: NEL “G”VERDETTI DEFINITI PER LE GROSSETANE. NELL’H E’ STATA LA DOMENICA DI INVICTASAURO E TORRENIERI, EFFETTO “REAZIONE A CATENA” NELL’ULTIMA GIORNATA Penultima giornata dai due volti tra i due gironi di Prima Categoria che coinvolgono squadre grossetane: pressoché definito il tabellone nel G, con il Massa Valpiana sicuro della seconda posizione (grazie al vantaggio negli scontri diretti con l’Acciaiolo) che dovrà solo attendere la sfidante per il primo turno di playoff e la certa, purtroppo, retrocessione del Caldana, al termine di un’annata tribolata e avara di soddisfazioni per i biancocelesti di Agresti. Alla squadra del presidente di Curzio l’augurio di un pronto ritorno in Prima.

Nel girone H invece, a 90 (forse) minuti dal termine della stagione regolare, è tutto ancora aperto: solo due cose si sono definite nella domenica appena trascorsa, ovvero che il San Miniato non lotterà per il primo posto ed è già certo della terza posizione, mentre l’Amiata sarà l’unica squadra a giocare senza nessun tipo di pressione avendo raggiunto la salvezza e non potendo puntare ai playoff: un elemento da tenere in considerazione visto che sarà l’avversaria del Torrenieri.

Comunque, è stata la grande domenica dell’Invictasauro, chiamata alla grande prestazione contro il San Miniato e capace di fare sua la gara già dalla prima frazione: tra i grossetani e il doppio salto di categoria c’è ora solo il Torrenieri, capace di vìolare l’Armenti di un Fonteblanda che, dopo il primo tempo della gara con il San Miniato, è incappato in un momento negativo che ne ha condizionato le ambizioni. Un periodo negativo che sta accompagnando anche il Belvedere nell’ultimo mese: le due squadre si sfideranno nell’ultima giornata in quella che poteva essere la gara del titolo e che invece diventa una sorta di spareggio per i playoff, visto che il quinto posto potrebbe non garantirne l’accesso. Se per la vetta e i playoff la situazione è ingarbugliata ma comunque abbastanza chiara, la lotta per la salvezza diventa qualcosa meritevole di un focus, visti scontri diretti, forbici e incastri vari che ne rendono davvero complicata la lettura. Intanto, nessun verdetto è ancora deciso, il Sorano tiene viva la speranza con il pareggio di Manciano che costringe i biancorossi alla vittoria per salvarsi direttamente nello scontro diretto con il Gracciano. Mastica amaro l’Orbetello, che aveva il match point dopo un girone di ritorno clamoroso e invece, a causa del blitz del Pianella, si andrà a giocare tutto a Sorano. Complicata anche la situazione per l’Argentario, che ospiterà l’Invictasauro e che deve guardarsi sia dal Sorano per l’ultimo posto ma anche non staccarsi troppo dalla quintultima per non far scattare la forbice. Sarà una domenica da calcolatrici e collegamenti tra campi, un epilogo ad alta tensione per una annata che in otto mesi ci ha fatto vivere emozioni e pathos anche per gli ultimi due anni vissuti con il freno a mano tirato.

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected !!
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x