Connect with us

Calcio

Calcio a 5, l’Atlante Grosseto in cerca dei tre punti contro l’Aposa. L’Under 19 contro la Lazio

Published

on

Grosseto Sempre di rincorsa l’Atlante Grosseto del presidente Iacopo Tonelli, che da alcune settimane rimane stabile al quarto posto in classifica, all’inseguimento del terzetto di testa composto – nell’ordine – da Reggio Emilia, Bologna e Sangiovannese. I bolognesi sono a due punti di distanza dai maremmani, mentre i valdarnesi a un solo punto. Ricordiamo che al termine del campionato le prime tre classificate saranno promosse di diritto in Serie A2, mentre la quarta classificata sarà costretta poi a cercare un posto al sole tramite i play-off.

Chiaramente, i ragazzi di Alessandro Izzo stanno disputando una stagione spettacolare, al di sopra delle più rosee previsioni: fino ad oggi hanno vinto undici delle quattordici gare disputate, vengono da sette successi consecutivi e hanno il Palabombonera sempre inviolato.

Sabato scorso contro il Real Casalgrandese hanno vinto una partita con il fiatone, dato che gli emiliani li hanno fatti soffrire più del dovuto, ma nella ripresa la squadra con una doppietta di Mateo è riuscita a vincere.

Sabato prossimo, invece, capitan Gianneschi e soci sono attesi da una trasferta sulla carta abbordabile a Bologna contro l’Aposa, in programma alle 15 e valida per la seconda giornata del girone di ritorno del campionato nazionale di Serie B. Abbiamo parlato di partita abbordabile, almeno guardando la classifica, dato che gli emiliani sono ultimi con soli otto punti, ma occhi sempre aperti perché proprio il match di sabato passato ha dimostrato che incontri facili non esistono.

Ad ogni modo, della partita con la Casalgrandese e della prossima a Bologna contro l’Aposa, parliamone con l’allenatore dell’Atlante Grosseto al termine dell’allenamento del giovedì sera.
Ciao Alessandro. Sabato scorso vittoria meritata, ma sofferta.
<<Sì, Franco hai ragione>> risponde il tecnico grossetano. <<La partita con la Casalgrandese, qualora ce ne fosse stato bisogno, ha fatto capire che sarà un girone di ritorno molto difficile. Non dobbiamo dimenticare una cosa fondamentale: siamo padroni del nostro destino. Avere tanta fame, mantenere questa maturità ed attaccamento alla maglia potrebbero risultare le nostre armi vincenti. Sabato prossimo, continua il giovane mister, andiamo a Bologna contro un Aposa mai domo, contro Revert Cortes e compagni e questo deve essere un grande campanello d’allarme e noi, conclude Izzo, dimostreremo chi siamo, la nostra dovrà essere una partita meticolosa e di qualità>>.

Questi i giocatori convocati per la suddetta gara che avrà inizio alle 15, che si dovranno trovare alle 7,50 al Palambombonera: Tamberi, Brunelli, Cipollini, Rodrigo, Galeota, Lessi, Baluardi, Nil, Gianneschi, Falaschi, Mateo, Liburdi.

Queste le designazioni arbitrali; 1’ arbitro, Federico Boldrini, sezione Aia di Macerata, 2’ arbitro Stefano Del Dotto, sezione Aia di Fermo, cronometrista Fabio Cortese, sezione Aia di Parma.

  

Come di consueto, parliamo anche dell’Under 19, una formazione che non finisce mai di stupire, e allenata e curata alla perfezione da Alessandro Izzo, dato che continua imperterrita a collezionare vittorie su vittorie, domenica scorsa nella bolgia di Pontedera, Cipollini e soci si sono imposti per 6-3, inanellando la settima vittoria consecutiva, e in totale hanno vinto nove gare su undici, un pari e una sola sconfitta, continuando a comandare a classifica  con 28 punti, in coabitazione con il Fucecchio, con i grossetani che detengono tutte le altre classifiche, e cioè il miglior attacco con 65 gol fatti, la miglior difesa con soli 18 reti subite e il capocannoniere con lo spagnolo Didac autore di ben 22 gol. Ora il campionato si ferma per due settimane per fare spazio alla Coppa Italia Nazionale, dove l’Atlante Grosseto rappresenterà la Toscana, avendo vinto la fase regionale e domenica prossima 22 gennaio sono in programma gli ottavi di finale e la squadra diretta da Alessandro Izzo è impegnata alle 14,30 a Roma per incontrare nella partita di andata la Lazio, mentre il ritorno è previsto la domenica successiva 29 gennaio al Palabombonera di Grosseto.

Ma per parlare di questo importante impegno a livello nazionale, sentiamo il suo mentore Alessandro Izzo. Ciao mister, cosa mi dici in vista della partita importantissima e difficile contro la Lazio di domenica prossima?  Hai ragione Franco, risponde il tecnico, questi ragazzi non finiscono mai di stupire e hanno la possibilità di scrivere la storia di questa società e quella di ognuno di loro, afferma Izzo, La Lazio è una signora squadra, abbiamo due modi di giocare abbastanza diversi, poi è quasi banale spiegare quanto è stato e sarà difficile costruire un roster importante di Under 19 rispetto ai laziali, basta pensare che Roma ha tre milioni di abitanti e Grosseto 83 mila, continua il tecnico grossetano. Nonostante questo abbiamo ragazzi di qualità, una squadra che sta facendo benissimo, un peccato dover rinunciare al capitano Cipollini. Con queste premesse. Alessandro, vedremo un’Atlante rinunciatario a Roma? Nemmeno per scherzo Franco, si giocherà su due gare, dobbiamo essere intelligenti. Vogliamo fare una grande partita, non sappiamo e non vogliamo nessun catenaccio, conclude il giovane tecnico piombinese, non abbiamo nulla da perdere e vogliamo provare a vincere.

Questi i convocati da Alessandro Izzo, che si dovranno trovare domenica mattina alle 7,45, al Palabombonera, con la partita che avrà inizio alle 14,30: Guarducci, Kacper, Serghej, Didac, Galeota, Bindi, Cardone, Agnelli, Lessi, Poggiaroni, Jesus, Pittaro.      

Giornalista pubblicista dal 1993, ha collaborato con La Nazione, Tele Tirreno, Tv9, TeleMaremma. Ring announcer per Mediaset, Raisport, Sport Italia ed Eurosport. Addetto stampa della Figc provinciale e Atlante Grosseto calcio a 5. Per Gs segue il calcio a 5, il pugilato ed è ospite fisso nella trasmissione web Il lunedì del Grifone.

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected! Contenuto protetto!
0
Would love your thoughts, please comment.x