Connect with us

Calcio

Il pagellone del campionato di Promozione. Promosso a pieni voti l’Invictasauro.

Published

on

GROSSETO – Si avvicina la fine dell’anno, è tempo di bilanci per la prima parte di stagione del campionato di promozione. Tra ciò che è stato, quello che poteva essere e non è stato e ciò che sarà.

SPORTING CECINA 9. Prima parte di stagione entusiasmante, una vera corazzata destinata a fare un torneo a parte. Miglior difesa, 3 soli gol subiti, miglior attacco con 27 reti all attivo, nessuna sconfitta. Un piccolo calo nell’ultimo mese gli ha precluso il 10 con lode . Campionato nelle proprie mani.
GEOTERMICA 8. Tra le formazioni che rincorrono i cecinesi , la squadra di Ballerini è un autentica rivelazione. Se si considera che è una neo promossa e che proprio prima di Natale ha superato il turno in Coppa Toscana battendo l’Atletico Maremma approdando alla semifinale , il miracolo è servito. Bella sorpresa che dovrà confermarsi .
URBINO TACCOLA 7,5. In linea con le aspettative e gli obiettivi prefissati in un campionato dove che il Cecina fosse di un altra categoria era scontato,la formazione di Uliveto Terme è in piena zona playoff grazie ad un ottima difesa, seconda del campionato, buono attacco .
INVICTASAURO 7. Quinta in graduatoria, prima tra le formazioni maremmane. Neo promossa, per la prima volta nella storia in promozione. Il cammino è ancora lungo, ma quanto fatto dalla squadra del presidente Brogelli fino ad ora è qualcosa di importante. Unico neo, manca qualche punto tra le mura amiche, ma c’è tutto il girone di ritorno per porvi rimedio.

COLLI MARITTIMI 6. Visto il grande campionato scorso, le aspettative erano è rimangono alte verso questa compagine che è quarta in graduatoria ma non pare essere forte, decisa a tratti dirompente come la squadra dello scorso campionato. SALINE 6 A questo punto della stagione sarebbe salva, una sorta di mezzo miracolo considerando il tipo di campionato e il livello generale.
SAN MINIATO 6. Stesso discorso del Saline. Oggi sarebbe salvo senza passare dalle forche caudine dei playout. Il che è tutto dire.

ATLETICO PIOMBINO 5,5. Squadra giovane, capace di vincere o perdere con chiunque. Per salvarsi però occorre avere più equilibrio. Il direttore generale Madau e mister Brontolone , siamo certi, metteranno le cose a posto.
ATLETICO MAREMMA 6 di stima. Può fare di più. Quello fatto fin ora non sarebbe sufficiente. Prima parte di campionato da dimenticare, con gli acquisti estivi Bartolini e Camillucci completamente estranei al progetto, mai pienamente inseriti. Poi , la squadra fa quadrato, il gruppo trascinato dalla vecchia guardia si responsabilizza, prende coscienza si stringe attorno a mister Lorenzini e arriva qualche risultato importante. La classifica oggi è meno brutta di quella di qualche settimana fa. Ma le potenzialità e gli obiettivi della società del direttore generale Vaselli sono distanti dalla posizione attuale di classifica. Le premesse per un 2023 importante ci sono tutte.

SANT’ANDREA 5/6. Compagine molto cambiata rispetto a quella della passata stagione. Molti giovani interessanti, squadra complessivamente buona , manca di uno stoccatore che gli garantisca gol . Per questo neo potrebbe rischiare di trovarsi invischiata nei playout. Per salvarsi occorre ritrovare il miglior Caminero , il Cosimi dei tempi migliori ( nuovo acquisto) e confidare sempre nella genialità e buona vena di mister Cinelli.
CASTIGLIONCELLO 5,5. La formazione livornese dopo un avvio difficile si è rimessa in pista. Ha operato nel mercato creando tutte le premesse per giocarsi la permanenza in categoria.
GAMBASSI 5 Strano e difficile campionato per una squadra che negli ultimi anni si è sempre confermata in questo campionato. Il torneo è tutto da giocarsi, certo è che quanto fatto fino ad oggi è insufficiente per pensare ad una agevole salvezza.
ATLETICO ETRURIA 4. È la compagine che ha perso più volte in questo frangente , ben otto sono le sconfitte. Per salvarsi o quanto meno evitare di retrocedere direttamente occorre un cambio di passo .
PONSACCO 4. Peccato vedere una gloriosa società così in difficoltà, sia dal punto di vista sportivo che societario. L augurio è che ben presto possa ritrovarsi. Le grandi società, con grandi tradizioni, hanno nel loro DNA la capacità di rigenerarsi.

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected! Contenuto protetto!
0
Would love your thoughts, please comment.x