Connect with us

Calcio

Prima Categoria: i top e i flop della 11° giornata

Published

on

TOP

 

BELVEDERE E MONTIANO C’era grande fermento e attesa verso la partita regina probabilmente di tutto il girone di andata e le due protagoniste indiscusse di questo inizio di stagione hanno dato vita a 90 e più minuti zeppi di pathos, giocate e gol che sono un vero e proprio spot per il girone C di Prima Categoria. Al netto di errori e polemiche arbitrali (che analizzeremo a parte e che danno comunque “sale” all’evento), le due formazioni hanno più che onorato questa gara e lo straordinario cammino che stanno facendo. Il Montiano mette in fila 11 risultati utili consecutivi, ma già dopo l’intervento del ds Brezzi tra la terza e la quarta giornata a “I Dilettanti del Martedì-Il Processo di Gs” c’era il sentore che dalle parti di Montiano c’erano tutte le condizioni per fare dell’ottimo calcio: una dirigenza giovane ma con già buona esperienza e tanto entusiasmo, al pari di un mister nuovo, giovane, ma che arrivava con credenziali e un lavoro importante con i giovani. Poi la squadra, puntellando ad hoc la formazione che aveva strabiliato in Seconda anno scorso. D’altro canto c’è il Belvedere, con giocatori di categoria superiore che però sta avendo il merito di essere sempre più squadra, con la capacità e la voglia di soffrire anche quando gli episodi della partita volgono a proprio sfavore. Applausi ad entrambe, perché rendono questo campionato avvincente, ma occhio anche alle altre formazioni che stanno venendo su bene.

 

MASSA VALPIANA Una di queste è proprio il Massa Valpiana, che inanella un altro successo e accorcia dalle altre rivali grossetane. Mister Madau, dopo un iniziale e comprensibile periodo di ambientamento, ha cambiato marcia, aggiungendosi al tavolo delle pretendenti alla vittoria finale: una rosa impreziosita dalla presenza di giocatori di temperamento e livello come Rocchiccioli, Giordano e la coppia di bomber Calabrese-Catalano, che sono una garanzia. Senza dimenticare chi al momento è fuori come Luci. Ah, domenica sarà di scena a Montiano, giusto per non far calare l’adrenalina in questo girone di Prima. Sarà un’altra gara tutta da vivere.

 

CASOLESE Se il Montiano è una matricola terribile, stesso appellativo può essere usato per la Casolese che, vincendo il derby contro il San Miniato, assurge a compagine senese più quotata e in alto in classifica. Sinceramente, e con onestà, in pochi pensavano che avrebbe tenuto questo ritmo dopo le prime brillanti uscite, invece Sabatino e compagni sbancando il campo del San Miniato hanno dato una lezione a tutti e mandato un segnale pesante al resto della compagnia.

 

FONTEBLANDA Dovevano arrivare i tre punti in ogni maniera e i neroverdi hanno raggiunto la missione, battendo 1 a 0 la Volterrana e respirando in classifica dopo un periodo difficile. E chi, se non Guazzini, poteva essere il giocatore a togliere le castagne dal fuoco, un giocatore imprescindibile per la squadra di Nicola Giallini. Che però ora non si deve fermare, per provare a riagganciare il treno playoff che deve rimanere comunque l’obiettivo da perseguire.

 

FLOP

 

SAN MINIATO Momento di passaggio a vuoto per la compagine senese più indicata per concorrere alla vittoria finale: due punti in quattro partite hanno fatto scivolare indietro Polverini e compagni dopo aver agganciato la prima posizione e il pesante ko con la rampante Casolese deve produrre una scossa in tutto l’ambiente.

 

MONTEROTONDO Secondo ko consecutivo per i rossoverdi dopo l’avvicendamento in panchina, ma se la sconfitta, seppur pesantissima, con il Belvedere poteva essere anche messa in conto, uscire a mani vuote dalla trasferta di San Vincenzo accende un ulteriore campanello di allarme per una situazione di classifica che diventa più difficile.

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments







Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected! Contenuto protetto!
0
Would love your thoughts, please comment.x