Connect with us

Hockey

La Blue Factor inizia la stagione con una vittoria: nella prima di Coppa Italia batte 6-2 l’Hobbystore Grosseto. Doppiette di Piro, Buralli e Montauti

Published

on

HOBBYSTORE GROSSETO: Tommaso Bruni, (Alessandro Del Viva); Alessandro Saitta, Riccardo Salvadori, Francesco Borracelli, Carlo Gucci, Michele Nerozzi, Tommaso Giusti, Lorenzo Alfieri. All. Fabio Bellan.

BLUE FACTOR CASTIGLIONE: Michael Saitta, (Alessandro Donnini); Mattia Piro, Federico Buralli, Diego Guarguaglini, Filippo Onori, Brando Santoni, Filippo Montauti, Luigi Brunelli, Emanuele Perfetti. All. Alberto Aloisi.

ARBITRO: Donato Mauro di Salerno.

RETI: pt (2-3) 2’22 Nerozzi (G), 2’46 Piro (C), 16’21 Buralli (C), 22’13 Montauti (C), 23’36 pp A.Saitta (G); st 2’38 Piro (C), 14’01 Buralli (C), 23’31 Montauti (C).

NOTE: espulsione, tecnica, definitiva per Aloisi e Brunelli.

GROSSETO. Emozioni e polemiche nella prima partita della Coppa Italia di serie A2, che ha aperto la stagione per la cadetteria. Il derby fra Hobbystore Grosseto e Blue Factor Castiglione ha regalato tutto questo e altro, con la vittoria dei biancocelesti di Alberto Aloisi, 6-2, alla fine netta. A far discutere sarà però quanto successo a cavallo fra la fine del primo tempo e l’inizio della ripresa: il Castiglione avrebbe fatto rientrare dall’espulsione temporanea il giocatore prima della fine dei 2′ previsti. Da qui una lunga interruzione, con il regolamento che recita l’espulsione all’allenatore per 4′, al giocatore entrato anzitempo, 5′ e un tiro diretto. Molte discussioni, con la Blue Factor che ha saputo resistere e anzi ha segnato anche in inferiorità numerica. Tantissimi ex in questa partita, da una parte e l’altra con il tecnico del Cp Carlo Gucci che lascia il testimone a Fabio Bellan, anche lui un ex. Pronti via ed è subito un botta e risposta.  Michele Nerozzi segna il vantaggio biancorosso, che dura appena 24 secondi prima del pareggio di Mattia Piro, acquistato definitivamente insieme a Filippo Onori e Filippo Montauti dal Follonica. Michael Saitta e Tommaso Bruni, i due portieri diventano subito protagonisti. Ci pensa però Buralli a portare avanti il Castiglione con una bella penetrazione e tiro che non lascia scampo al portiere. Il Grosseto ha due buone occasioni per pareggiare: Salvadori si fa parare un tiro diretto, mentre Saitta fa una super parata sul fratello Alessandro. Così la Blue Factor allunga: Montauti si lancia in contropiede e firma il 3-1. Il finale di tempo si arricchisce del “giallo” che porterà a tante polemiche. Buralli si becca il blu e l’Hobbystore accorcia con una punizione di prima, con Alessandro che riesce a bucare in avanzamento il fratello MichaelAd inizio ripresa il tavolo richiama l’arbitro Donato, e dopo una lunga discussione si arriva ai cartellini rossi a Aloisi e Brunelli. Salvadori è stoppato da Saitta sulla punizione e la Blue Factor in inferiorità numerica trova anche il 4-2 con Piro, che si gira in un fazzoletto e in diagonale insacca. I biancocelesti poi in pochi secondi hanno la possibilità di allungare su rigore: Bruni ferma i due tiri quasi consecutivi di Buralli. Il Grosseto tenta una reazione, Alfieri spara alto davanti alla porta. Buralli, altra azione personale, firma la sua doppietta (come Piro e Montauti) e chiude i conti. C’è tempo per Bruni di fermare la punizione di prima a Buralli, ma non può nulla sull’alza e schiaccia di Montauti, che fissa il 6-2 finale.

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected! Contenuto protetto!
0
Would love your thoughts, please comment.x