Connect with us

Baseball

Paolino Ambrosino consente alla Spirulina Becagli di riaprire la semifinale con San Marino

Un walk-off doppio di Paolino Ambrosino al quarto inning supplementare ha regalato lunedì sera alla Spirulina Becagli Grosseto la prima vittoria (5-4 il finale) nella semifinale contro il San Marino. Allo stadio Jannella è andato in scena un grande spettacolo, durato oltre quattro ore di gioco. I grossetani sono arrivati ad un passo dall’imporsi ai tempi regolamentari grazie alla grande prestazione di Luis Gonzalez (7bv-9so in 4.1rl), ma sono riusciti a tenere testa con un super rilievo di Noguera (5bv in 6.2rl). I campioni d’Italia, che hanno rimontato dallo 0-4 al 4-4, hanno dovuto impiegare cinque lanciatori per cercare di mettere un freno a una squadra che voleva far festa insieme ai tifosi nella gara più importante disputata in Maremma negli ultimi quattordici anni.

Il Bbc ha lasciato quindici uomini in base, ha recriminato per non aver sfruttato al meglio alcune opportunità, ma alla fine è riuscito a esultare per un grande battuta vincente di uno dei giocatori che hanno giurato amore ai toscani nel corso dell’inverno, Ambrosino, che lunedì sera ha ripreso il posto all’esterno dopo diversi mesi, a causa di un brutto stiramento. «Sono venuto qua per vivere nottate come questa», ha detto Ambrosino ai microfoni di Fibstv al termine della maratona. San Marino, che le ha provate tutte per portare la serie sul 3-0, mastica amaro per non essere riuscito a capitalizzare le dodici valide messe a segno (3/4 Angulo, 3/5 Lino).

È stata una gara dalle mille emozioni, che ha tenuto i circa 700 spettatori incollati dalle poltroncine fino all’una di notte.

La Spirulina Becagli è scesa in campo con il giusto spirito, per rendere speciale un’annata positiva. Al secondo tentativo i maremmani si portano sul 3-0, facendo capire ai campioni che non sarà una serata facile.

La ripresa si apre con Ambrosino che piazza una valida a sinistra corre fino in terza sul singolo di capitan Sgnaolin. Palumbo accusa il colpo e Biscontri gli sistema una palla davanti all’esterno destro che permette ad Ambrosino di correre a casa. Sgnaolin avanza in terza sul bunt di Vaglio ma viene eliminato a casa sulla smorzata di Chelli: un arrivo stretto che viene chiamato out dall’arbitro Caser. Ci pensa Albert ad allungare: l’esterno centro grossetano batte un singolo in mezzo agli esterni, portando a casa due punti; l’esterno ritarda il rilancio, Albert se ne accorge ma non riesce ad arrivare in seconda. Il Bbc Grosseto va sul 4-0 nel terzo inning. Bindi chiama sulla collinetta Fernando Baez, il quale si presenta con due basi ball a Barcelan ed Herrera. Con i quattro ball a Ambrosino si pienano le basi. Biscontri viene colpito da Baez e fa segnare il 4-0 a Herrera.

Gonzalez quasi intoccabile per tre riprese, al 4° subisce il primo punto: Angulo batte un singolo al centro e avanza in seconda per ball e segna sul doppio a destra di Pieternella. I campioni d’Italia rientrano definitivamente in partita al 5° attacco: Pulzetti arriva in base per un errore di Herrera, che arriva sulla palla con la parte superiore del guanto; Ferrini viene preso al volo, ma Federico Celli incoccia la palla e la spedisce oltre la recinzione a sinistra dello Jannella. Il San Marino riesce a trovare il pareggio all’ultimo out del match: Noguera arriva velocemente a due eliminati, ma subisce le valide di Angulo e Lino. Ustariz batte su Vaglio: sembra una facile eliminazione, ma il seconda base grossetano scivola e consente a Batista (pinch runner di Angulo) di correre a punto. Nella parte bassa del settimo Peluso, autore di una buona partita, fa eliminare Loardi, ma concede la base ad Ambrosino. Immediato l’ingresso in campo di Bindi che mette la palla nelle mani del closer Kourtis, che chiude senza danni. Non succede niente nell’ottavo turno, al 9° il Grosseto mette subito l’uomo in seconda. Barcelan batte su Pulzetti. Il terza base raccoglie bene la palla ma l’assistenza non è perfetta e il cubano riesce ad andare oltre la prima. Kourtis mette in base Herrera; Loardi e Ambrosino finiscono però al piatto, Herrera viene poi eliminato sulla battuta di Sgnaolin.

La tensione sale con il passare delle riprese: al decimo il lanciatore del San Marino Kourtis viene espulso per un gesto antisportivo nei confronti della tifoseria di casa. Antonio  Noguera, che ha conquistato la settima vittoria dell’anno, ha chiuso la sua prova con 86 lanci, eliminando velocemente i tre battitori affrontati all’undicesimo. Il quinto lanciatore del San Marino, René Mazzocchi, al cambio di campo ha concesso un singolo a Herrera, ma si è riscattato eliminando al piatto Loardi. Paolino Ambrosino, autore di una presa da Major league al primo inning, ha battuto un gran doppio al centro; Batista è stato superato dalla palla che è andata a finire contro la recinzione, mentre Herrera è corso a casa per segnare il punto di una vittoria fortemente voluta dal Grosseto.

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments










Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected !!
0
Would love your thoughts, please comment.x