Connect with us

Baseball

Poule Scudetto: le favorite calano il tris

Ancora vittoriose San Marino, Parmaclima, UnipolSai e Spirulina Becagli Grosseto, che sale al secondo posto nel girone B1

Dopo un sabato sera senza sorprese, tutte le favorite della vigilia centrano la tripletta, con San Marino e Parmaclima che consolidano la fuga inarrestabile nel girone A1, così come la UnipolSai Bologna nel girone B1, nel quale la Spirulina Becagli Grosseto supera il Campidonico Torino e si colloca al secondo posto nella corsa play-off.

La UnipolSai fa tesoro del rischio corso in gara2 e travolge il Nettuno 17-2 iniziando il terzo impegno del weekend subito in modo deciso, con 3 punti sul tabellone nella prima ripresa, grazie alle valide di Paolini, al secondo lancio di Nuñez, e di Josephina, dopo il colpito di Bertossi che sull’azione arriva in terza; Martini tocca in diamante ed è il secondo fuori, mentre il compagno segna, il nuovo singolo di Alessandro Grimaudo (3 su 5 alla fine), che fa segnare anche il terza base olandese.
Sono addirittura 9 i punti che i battitori di Frignani mettono a segno nel terzo attacco, grazie a 6 valide, 4 basi ball e 1 colpito, con l’ingresso di Taschini al posto di Nuñez che non cambia l’inerzia della gara. Il quarto inning vede Bologna volare sul 17-0, con il partente Murilo Gouvea che scende senza concedere valide, succeduto da Andretta e poi da Scafidi, sul quale i laziali ottengono le due segnature al settimo.
TABELLINO

Inizio di gara favorevole per il Campidonico Torino nell’impegno serale del sabato contro i tricolori del San Marino, a causa di una partenza fredda di Di Raffaele, il quale concede in sequenza due basi ball e un colpito, riempiendo i sacchetti, e, dopo l’out di Peloro, fa camminare anche De Maria, per l’1-0. Il partente sammarinese è sostituito da Palumbo, subito chiamato in causa da Oldano, che ottiene un singolo e fa segnare Pascoli. Un K e l’eliminazione a casa base di Carrera limitano i danni per la formazione di Bindi.
Recupero e sorpasso arrivano al terzo, aperto dal triplo di Pieternella, poi, dopo 2 strikeout e una base ball, il singolo di Celli per il 2-1, l’intenzionale ad Angulo e il nuovo singolo a sinistra di Luis Ustariz che vale 2 punti.
Gli ospiti volano via nella quarta ripresa, segnando 4 punti con un singolo di Pulzetti e contando soprattutto sui troppi ball lanciati dal monte torinese, che schiera prima Zingarelli, poi Pascoli.
I Titani allungano ancora al settimo, con 2 doppi di Pieternella e Pulzetti e la volata di sacrificio di Batista che fissano il finale 2-9.
TABELLINO

Il Parmaclima segna per la prima volta nella seconda ripresa contro l’Hort@ Godo, con il singolo di Flisi che arriva dopo la base e il singolo concessi da Canellini a Sambucci e Rodriguez e il tentativo di bunt di Poma rimasto a portata del catcher Evangelista, che aveva eliminato in terza base il primo corridore.
I Campioni d’Europa arrotondano nel terzo inning, con i 4 ball incassati da Poma con le basi riempite da un errore, un singolo di Mineo e un’altra base per ball.
Lo 0-3 arriva al quinto, col solo-homer di Alex Sambucci su Focchi, ma, sull’ingresso di Capellano al posto del partente Habeck, arriva la reazione dei padroni di casa coi singoli di Giacomo Meriggi e Mattia Bucchi, che portano Godo al pareggio e all’ingresso di Diaz sul monte parmigiano.
La reazione di Parma è immediata e prentoria: Koutsoyanopulos suona la carica con un triplo, seguito dai singoli di Gonzalez e Sambucci e dal doppio di Monello e il sesto si chiude con gli ospiti avanti 9-3.
Gli emiliani segnano ancora 3 volte al settimo, con doppio di Gonzalez e singolo di Rodriguez, mentre Diaz addomestica senza problemi le mazze gote per il definitivo 3-12.
TABELLINO

Una bella sfida di lanciatori tiene Spirulina Becagli e Camec Collecchio sullo 0-0 fino al quinto inning nel quale i padroni di casa mettono a segno i 6 punti che sigillano la partita: il partente emiliano Maduro riempie la basi con singolo, errore e base ball, ed è sostituito da Santaya, il quale esordisce con 4 ball a Loardi per l’1-0, seguito da un doppio gioco che però è il preludio di altri 2 errori difensivi i quali, insieme a 2 basi per ball e al singolo di Albert scavano un solco incolmabile. Collecchio segna infatti il punto nella ripresa successiva, con 2 singoli a seguire di Monzon e Benetti su Noguera, sostituto di un ottimo Gonzalez, ma la rimonta si ferma qui e la partita termina 6-1.

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments










Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected !!
0
Would love your thoughts, please comment.x