Connect with us

Calcio

L’Invictasauro mette le mani sulla 10ª coppa mini Passalacqua

Finale 1° – 2° posto

Invictasauro – Grosseto 3-1 (2-1)

INVICTASAURO: Santolini, Pieri, Biagioni, Cepollaro, Papini, Francavilla, Stefanini, Sabbatini, Tiberi, Cozzolino, Arzilli. A disposizione: Cipriani, Mariottini, Barneschi, De Masi, Caprini, Pinotti, Tortora, Severini, Plutnik. Allenatore: Matteo Pratesi.

GROSSETO: Musardo, R. Niccolini, Corti, Bicocchi, N. Picchianti, Cantalino, Betti, Colombini, Artino, Vanni, Mastacchi. A disposizione: L. Niccolini, Pascolini, Mussio, Pazzini, Margiacchi, Berardone, C. Picchianti, Rossi, Fanciulli. Allenatore: Roberto Picardi.

ARBITRO: Temperini (assistenti Rullo e Stella).

RETI: 3′ Betti, 17′ Pieri, 28′ Cozzolino, 10′ st Plutnik.

NOTE: nessun ammonito. Calci d’angolo 4-5. Recupero: 1′ + 5′.

Finale 3° – 4° posto

Nuova Grosseto – Borgo Marsiliana 1-0 (0-0)

NUOVA GROSSETO: Recupero, Quinti, Giochi, Solari, Rosati, Ceci, Tana, Rossi, Ferrarese, Gargani, Bigoni. A disposizione: Ennached, Canu, Crispino, D’Errico, Montemaggiore, Pozzi, Salvini, Turbanti. Allenatore: Luca Bigoni.

BORGO MARSILIANA: Manuca, Carrucola, Giusti, Morello, Sartucci, Galatolo, Totino, Santoni, De Santis, Bagni, Angelini. A disposizione: Balassone, Liculescu, Tosi, Cinelli, Granci, Lega, Iosif, Poccia. Allenatore: Sabrina Nutarelli.

ARBITRO: Bovenga.

RETE: 10′ st Gargani.

NOTE: ammonito Giusti. Recupero: 3′ + 4′.

GROSSETO. L’Invictasauro mette le mani sulla 10ª coppa mini Passalacqua. I rossi di mister Pratesi prima soffrono, vanno sotto dopo soli 3′, reagiscono con personalità, pareggiano, sorpassano chiudendo il conto nella ripresa. Completamente opposto il cammino dei bianchi di mister Picardi. Alla lunga essere più giovani dei rivali (2008 contro i 2007 dell’Invictasauro) significa un anno in meno di esperienza, forza e resistenza fisica, elementi base in una finale. Questo non toglie nulla al meritato successo di Stefanini e colleghi costruito con abnegazione, sacrificio, collettivo roccioso. Musardo e la sua truppa hanno opposto una partenza lampo condita dalla rete di Betti dopo una manciata di secondi dal via. Il Grifone replica al 12′ manovrando molto bene ma concludendo alto. L’Invictasauro inizia le grandi manovre al 13′ e Musardo deve uscire fuori area per spazzare la palla, Stefanini allarga troppo il diagonale al 14′, poi al 17′ pareggia con Pieri sugli sviluppi del primo calcio d’angolo. Il Grosseto si ribella subito con una azione profonda e tagliente ma la dea bendata preferisce colpire il palo. La sfida si infiamma con capovolgimenti di fronte sempre pungenti. Biagioni al 24′ conclude da fuori area, la dea bendata questa volta sceglie la traversa. Cozzolino (28′) ruba palla sulla tre quarti, avanza veloce per poi concludere di prepotenza e precisione, 2-1. intervallo.

Il sipario si riapre all’insegna di Stefanini con due azioni personali e identiche chiuse con diagonali sempre bloccati dall’attento Musardo. Al 10′ Stefanini replica nuovamente questa volta servendo Plutnik agile nel segnare il 3-1. Il Grosseto resta vivo organizzando (11′) una tra le più felici manovre della gara con Artino, che, in scivolata sul secondo palo, non trova lo specchio. Quindi i toni si abbassano fino ad arrivare al triplice fischio.

In precedenza la Nuova Grosseto si era aggiudicato il terzo posto piegando il Borgo Marsiliana con una rete firmata da Gargani al 10′ della ripresa.

I premi

Oggetti ricordo agli allenatori semifinalisti : Luca Bigoni e Sabrina Nutarelli); premio agli allenatori finalisti Roberto Picardi e Matteo Pratesi; premio fairplay a Evio Torti tecnico del Roselle; miglior portiere Eddine Salah Ennached (Nuova Grosseto); miglior centrocampista Giuseppe Morello (Borgo Marsiliana); miglior difensore Davide Papini (Invictasauro); miglior giocatore della finale Duccio Vanni (Grosseto); capocannoniere con 8 reti Riccardo Artino (Grosseto). Premio da AIAC all’allenatore vincente Matteo Pratesi (Invictasauro); miglior allenatore Roberto Picardi (Grosseto).

Premiate anche le ragazze del calcio a 5 dell’Atlante Grosseto per il raggiungimento della finale regionale. Miglior giovane emergente Giulia Falcinelli (Atlante Grosseto) ed un premio particolare a Giulia Balducci AC Fiorentina (cat. giovanissimi) capitano e capocannoniere con 27 goal segnati nella stagione e già convocata in Nazionale di categoria

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments







Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected! Contenuto protetto!
0
Would love your thoughts, please comment.x