Connect with us

Calcio

Il Grifone è promosso ai quarti di finale della 47esima coppa Bruno Passalacqua

l Braccagni fa l’inchino ed esce dalla manifestazione

coppa-passalacqua-Braccagni-Grosseto

Braccagni – Grosseto 0-5 (0-2)

BRACCAGNI: Gatti, Zenobi, Callai, Attilio, Di Manno, Chiaromonte, Franceschi, Balestri, Perini (17′ st Salamone), Nastro (35′ Lombardi), El Maizi (31′ st Marconato). A disposizione: Cusi. Allenatore: Luciano Frati.

GROSSETO: Cumi, Trombini, Passalacqua, Presicci, Veronesi (1′ st Testa), Begnardi, Cargiolli, Tiberi (1′ st Majuri), Rotondo (17′ st Battistoni), Di Meglio (17′ st Bruni), Columbu (1′ st Tenci). A disposizione: Laudicino, Falconi, Simi, Veglianti. Allenatore: Luigi Consonni.

ARBITRO: Scavuzzo (assistenti Babbanini e Diana).

RETI: 6′ Culumbu, 16′ Cargiolli, 8′ st Rotondo (rig.), 16′ st Rotondo (rig.), 29′ st Tenci.

NOTE: ammoniti Zenobi, Attilio. Calci d’angolo 0-6. Recupero: 1′ + 0′.

GROSSETO. Il Grifone è promosso ai quarti di finale della 47esima coppa Bruno Passalacqua, il Braccagni fa l’inchino ed esce dalla manifestazione. Pronostico ampiamente confermato all’interno di una sfida dai scarsi risvolti tecnici e tattici. I verdi di mister Frati sono stati encomiabili come abnegazione e orgoglio (erano già eliminati) cercando di contrastare il più possibile la corazzata vestita di bianco guidata da Consonni, il quale manca in campo una formazione rimaneggiata rispetto alle ultime uscite.

Anche se il test non è stato propriamente robusto, il Grosseto ha confermato di possedere gioco, schemi e movimenti consolidati e una organizzazione di gioco di rango. La cronaca si base unicamente sui gol realizzati.

Al 6′ una punizione battuta da Di Meglio viene pizzicata dalla testa di Culumbu, che apre le marcature, 0-1. Al 16′ Cargiolli concepisce una rete da applausi nel cuore dei sedici metri avversari, 0-2 e intervallo.

La ripresa si apre con Gatti protagonista di un ottimo intervento (6′) a cui ne seguiranno altri. L’arbitro assegna il penalty per l’atterramento di Rotondo da parte di Attilio. Dal dischetto realizza lo stesso Rotondo, 0-3. È di nuovo rigore al 16′, è ancora Rotondo a trasformarlo, 0-4. L’ultimo guizzo è di Tenci al 29′ furbo nel riprendere un rinvio di Gatti e mettere dentro a porta vuota.

Era l’ultima partita della fase eliminatoria con il girone D a scrivere questa classifica finale: Grosseto 9 punti, Invictasauro 6, Manciano 3, Braccagni 0.

Il quadro definitivo dei quarti di finale.

Atletico Piombino – Venturina (lunedì 13 giugno)

Atletico Maremma – Invictasauro (martedì 14)

Follonicagavorrano – Nuova Grosseto (mercoledì 15)

Grosseto – Roselle (giovedì 16)

Advertisement
1 Comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

serata storta per il braccagni il quale ha dovuto affrontare la primavera del grosseto che aveva fatto gli stessi punti nel campionato appena terminato. 17 punti il braccagni arrivato terzultimo nel campionato juniores prov.li e 17 per il grosseto che per la verità è andato un pò meglio arrivando quart’ultimo.che partita che speranze per il calcio maremmano che cori.forza grosseto ieri sera con una squadra del tuo rango hai dato dimostrazione di forza classe preparazione tecnica e mentale










Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected !!
1
0
Would love your thoughts, please comment.x