Connect with us

Atletica e podismo

Atletica, azzurri in pista al Meeting di Grosseto: Fontana nei 200

La primatista italiana della staffetta in gara dopo il recente personal best. Sfide sul giro di pista tra 400 e 400hs, mezzofondo con il duello negli 800 tra il campione europeo under 23 Barontini e Arese

Ci saranno tante sfumature d’azzurro al Meeting Internazionale Città di Grosseto. Per molti atleti l’appuntamento di giovedì 16 giugno diventa un palcoscenico importante verso i prossimi eventi internazionali, quando ormai mancherà meno di un mese all’apertura dei Mondiali di Eugene, dal 15 al 24 luglio negli Stati Uniti. Sulla pista dello stadio Zecchini è pronta a sfrecciare nei 200 metri Vittoria Fontana, ultima frazionista alle Olimpiadi di Tokyo con la staffetta 4×100 del record italiano (42”84) e nella passata stagione anche alle vittoriose World Relays in Polonia, a Chorzow. Quest’anno la 21enne varesina, campionessa europea under 20 dei 100 nel 2019, si è migliorata a ripetizione sulla doppia distanza fino a demolire il muro dei 23 secondi in 22”97 a Ostrava, in Repubblica Ceca, il 31 maggio. Va in caccia del proprio limite la coetanea friulana Aurora Berton, rivelazione dell’inverno e azzurra nei 60 ai Mondiali indoor, con l’intenzione di abbattere il suo primato di 23”57.

È in questa gara che avrà una corsia la campionessa paralimpica Ambra Sabatini, dopo essere stata impegnata nei 100 metri all’inizio del meeting. Ma per il successo nei 200 si candida anche la greca Rafaela Spanoudaki, semifinalista olimpica, atleta da 23”11 in carriera (e 23”24 finora quest’anno). Non mancheranno altri nomi interessanti del panorama azzurro come Chiara Melon, vincitrice di recente al Challenge di Firenze dove si è portata a 23”61, e Alessia Pavese, che hanno fatto parte nelle ultime stagioni del gruppo della staffetta, oltre a Chiara Gherardi.

Promettono scintille i 400 ostacoli con Linda Olivieri che ha raggiunto la semifinale ai Giochi di Tokyo, si è messa al collo l’argento nel 2019 agli Europei under 23 e vanta un primato di 55”54. Al via anche Rebecca Sartori, fresca di record personale con 56”36, e la campionessa italiana in carica Eleonora Marchiando, l’atleta con il miglior accredito grazie all’eccellente 55”16 della scorsa estate. Sul giro di pista dei 400 metri da seguire il match tra due atleti che quest’anno sono già riusciti a superare se stessi, sfiorando la barriera dei 46 secondi: il ventenne Lorenzo Benati, che ha abbassato il personale a 46”01, e Brayan Lopez, sceso a 46”03.

Sfida inedita nel mezzofondo tra due giovani talenti azzurri, classe ’99, che si confrontano per la prima volta sugli 800 metri. In gara il campione europeo under 23 Simone Barontini, protagonista nella straordinaria edizione di Tallinn 2021 dove l’Italia ha conquistato il primo posto nel medagliere (6 ori). Proverà a insidiarlo Pietro Arese, specialista dei 1500 che l’hanno visto in finale quest’anno ai Mondiali indoor di Belgrado (ottavo). Uno spettacolo da non perdere.










Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected !!
0
Would love your thoughts, please comment.x