Connect with us

Baseball

Il Big-Mat Grosseto fa doppietta, Gabriele Angioi eroe del Cagliari Baseball

Cagliari Baseball e Metalco Dragons Castellana (venerdì 20 maggio) vincono i rispettivi recuperi. Il Big-Mat Bsc Grosseto fa doppietta sull’Academy of Nettuno Orange

Un walk-off inside-the-park HR di Gabriele Angioi regala al Cagliari Baseball il recupero di gara2 della prima giornata di campionato, fermando l’Ecotherm Brescia 5-4. Venerdì 20 ha vinto il suo recupero anche il Metalco Dragons Castellana con un 5-3 sul Tecnovap Verona. Fa doppietta il Big-Mat Bsc Grosseto, che mette fine alla prima fase con i successi per 5-2 e 8-2 sull’Academy of Nettuno.

Nel recupero di venerdì tra Metalco Dragons Castellana e Tecnovap Verona, riguardante gara due della quinta giornata di prima fase iniziata il 1° maggio e sospesa con due eliminati nella parte bassa del quarto inning sul risultato di 3-2 per la Tecnovap, ad avere la meglio sono i Dragons che nella parte bassa del quinto inning segnano tre punti senza dover girare la mazza, ovvero con una serie di basi su ball e lanci pazzi di un Moisses Pargas non in giornata. Risponde bene invece Rafael Martinez che completa la sua esperienza aggiungendo altri dieci strikeout che, sommandosi a quello nel quarto inning di venti giorni prima, diventano 11 su una distanza di sei riprese nelle quali cede appena due valide preservando il 5-3 finale.

IL TABELLINO

Riparte dal quarto inning, ma dalla parte alta, anche la sfida di Iglesias tra Cagliari Baseball e Ecotherm Brescia. La partita di gara due della prima giornata di campionato era stata sospesa per maltempo sul 2-0 in favore del Brescia (punti segnati nel terzo inning con doppio di Marc Rodriguez e nel quarto inning su lancio pazzo del partente cagliaritano Javier Fandino) che riapre con le basi piene ed un eliminato ma Federico Virgadaula non dà continuità e batte in un doppio gioco 4-6-3 chiudendo l’inning. I bresciani si ripresentano con le basi piene ancora nel quinto inning, ma con zero eliminati cadono in un altro doppio gioco – questa volta con Staurenghi – e non vanno oltre un punto segnato. Hector Ponce, partente ospite ed ex di turno, tiene a bada le mazze cagliaritane che fino alla fine del sesto inning non riescono a creare grossi problemi. Riescono tuttavia a dare una scossa al match nel settimo inning, contro Federico Virgadaula, segnando un punto con la volata di sacrificio di José Cuesta arrivata dopo un triplo di Danny Turino. Cagliari si avvicina sempre più nell’ottavo, dove accorcia sfruttando un errore ed un paio di basi su ball. Tuttavia l’Ecotherm Brescia non resta a guardare e nella parte alta del nono torna avanti di due punti (doppio a destra di Hector Ponce). La vittoria sfugge di mano proprio sul più bello: con un corridore in prima e due out Marco Contu rianima il dugout e Gabriele Angioi si ritrova a battere con corridori in posizione punto. Sul conto di tre ball ed uno strike il momento che chiude il match: il giovane battitore sardo produce una battuta che termina in profondità tra l’esterno centro e l’esterno sinistro, forzando gli esterni a rincorrerla e creando spazio per il walk-off inside-the-park home run del 5-4 finale.

IL TABELLINO

Partita tesa e tirata punto a punto quella di gara uno tra Big-Mat Bsc Grosseto e Academy of Nettuno. A passare, 5-2, è la formazione padrone di casa di Stefano Cappuccini che nella prima metà di gara mette tanti corridori in base ma senza produrre con corridori in posizione punto fermati dalla batteria Davide DiniFrancesco Ludovisi. La più grande occasione ce l’ha però l’Academy, che nel quarto inning sembra riuscire a mettere in crisi Sireus ma con le basi piene ed un out Matteo Colalucci e Giacomo De Donno restano vittime di strikeout. La partita si sblocca soltanto nella parte bassa del sesto inning grazie a Filippo Melli, che trova spazio nel buco a sinistra e spedisce a punto Niccolò Cinelli (leadoff single e rubata). L’Academy però non molla e trova il pari nella parte alta del settimo con la corsa a casa di Alessandro Barbona ma tra settimo e ottavo i maremmani rispondono con altri quattro punti che servono a mettere in cassaforte la partita. Non basta ai giovani nettunesi la reazione avuta nel nono: l’unico punto arriva su una combo palla mancata – lancio pazzo con Marco Artitzu che trova però le energie per fermare sul nascere la rimonta laziale.

Tutt’altra musica in gara2, dove il Big-Mat Grosseto si prende la scena vincendo per 8-2 una partita mai in discussione. Padroni di casa avanti già nel primo inning con tre punti provocati dai singoli di Ericson Leonora (battuta che provoca anche un errore difensivo) e Mattia Pancellini, che manda a casa proprio Leonora per il provvisorio 3-0. Un inning più tardi i grossetani si portano sul 5-0 su lancio pazzo di Max Smith e singolo con rbi di Yordany Scull. Nel frattempo Kendry Flores (rimpiazzato da Angel Marquez a partire dal quinto inning) chiude le porte e dà ancora più fiducia alla squadra di Stefano Cappuccini che nel quinto inning, approfittando di un cambio sul monte (Attilio Bellucci per Smith) si porta sul 6-0 con una rimbalzante centrale battuta da Francesco Cappuccini e che manda a casa Mattia Pancellini, protagonista un inning più tardi della volata di sacrificio del 7-0. Dopo tre dominanti riprese Angel Marquez fa posto ad Ali Kamran. Il giovane lanciatore del BSC comincia male incassando tre singoli consecutivi da Lorenzo BarbonaFrancesco Ludovisi e Lorenzo Scerrato (rbi), ma è bravo ad evitare grossi guai inducendo Samuele Bruno ad una battuta in doppio gioco (fa entrare un punto) per poi uscire dall’inning sulla volata di Annunziata. Al cambio campo Ericson Leonora chiude alla grande la sua giornata (4-5 in gara due) con il fuoricampo del 8-2 preservato da Nicola Mega.

Risultati

Gir. A: Cagliari Baseball – Ecotherm Brescia 5-4

Gir. B: Metalco Dragons Castellana – Tecnovap Verona 5-3 (recuperata venerdì 20/05)

Gir. D: Big-Mat Bsc Grosseto – Academy of Nettuno 5-28-2

Classifiche:

Gir. A: Parmaclima (14–0), 1.000; Campidonico Tor (10-4), .714; Settimo (9-5), 643; Ciemme Oltr (7-7), .500; Cagliari (7-7) .500; Platform TMC Pov (4-10) .286; Senago (3-11), .214; Ecotherm Bre (2-12), .143.

Gir. B: UnipolSai Bo (14–0), 1.000; Camec Col (11-3), .786; Itas Mutua Rov e NBP Ronchi (7-7) .500; Sultan Cerv (6-8) .429; Tecnovap Ver e Padova (4-10), .286; Metalco Cas (3-11), .214.

Gir. C: San Marino (13-1), .928; Hort@ God (11–3), .786; Comcor Mod (10-4), .714; Farma Cro (9-5), .643; Longbridge e Mediolanum Rim (5-9), .357; CSA T. P. (3-11), .214; Fontana Ermes Sala B. (0-14), .000

Gir. D: Spirulina Becagli Gr (8–2), .800; Nettuno 1945* e Hotsand Mc (7-3), .700; Big Mat Gr (6-4), .600; Orange Academy Net e OM Valpanaro Bo (1-9), .100.

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments










Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected !!
0
Would love your thoughts, please comment.x