Connect with us

Hockey

A2, la Blue Factor stende anche il Roller Matera per 6-1

Buralli segna e Saitta para. Il Castiglione ad un passo dal primo posto in campionato.

Published

on

BLUE FACTOR CASTIGLIONE: Michael Saitta, Alessandro Donnini; Mattia Piro, Mattia Maldini, Federico Buralli, Diego Guarguaglini, Brando Santoni, Filippo Montauti, Alberto Cabiddu, Emanuele Perfetti. All. Massimo Bracali.

DECOM ROLLER MATERA: Riccardo Pozzato, Luca Sacco; Alessandro Spurio, Simone Rondinone, Pamela Lapolla, Giovanni Antezza, Joaquim Vargas, Mirko Tognacca, Daniele Gadaleta, Mattia Rispogliati. All. Valerio Antezza.

ARBITRO: Roberto Toti di Salerno.

RETI: pt (4-0) 2’49 Buralli (C), 7’52 Maldini (C), 8’41 Cabiddu (C), 11’53 Buralli (C); st 2’38 Maldini (C), 4’08 Vargas (M), 15’08 Buralli (C).

La Blue Factor sa solo vincere: nel recupero della 9° giornata al Casa Mora il Castiglione di Massimo Bracali stende il Decom Roller Matera per 6-1, e ora la vetta della classifica è a un solo punto, ma con i maremmani che devono recuperare due partite. C’era attesa per questa sfida, considerando che il Matera di Valerio Antezza ha comunque un ottimo complesso e giocatori a partite dal bomber argentino Vargas, ben controllato però dai giovani castiglionesi. Ottime le prestazioni di Buralli e Michael Saitta, vera sicurezza e decisivo con i suoi ottimi interventi. Pronti via e Buralli è una sentenza: break a centro pista, contropiede solitario e pallina sotto le gambe a Pozzato per l’1-0. Cabiddu si scontra in area con Giovanni Antezza: Tognacca su rigore centra il palo. Maldini in tap-in sulla corta respinta del portiere mette dentro il 2-0 e la sensazione è che quando il Castiglione attacca è sempre pericoloso. Maldini nell’ennesimo contropiede serve alla perfezione Cabiddu che al volo insacca il 3-o e siamo solo al 9′. Buralli dopo essere stato in area tira il rigore, Pozzato sventa. Il portiere del Matera può fare poco sull’ennesima incursione di Buralli e pallina a scavalcare per il 4-0. Cabiddu, agganciato da Giovanni Antezza che si becca il blù, spreca la punizione che manda le squadre al riposo. Nella ripresa Filippo Montauti imbecca Maldini che in piena area mette dentro il 5-0. Il Matera segna il gol della bandiera al 4′: Giovanni Antezza serve al volo Vargas, che batte l’incolpevole Saitta da pochi passi. Maldini, blù a Vargas è stoppato da Pozzato, e anche Buralli, blù a Rispogliati si fa ipnotizzare dal portiere. Pochi secondi e il “Bura” ben servito da Maldini confeziona la sua tripletta e il 32° gol in campionato, scavalcando in vetta alla classifica della stecca d’oro proprio Vargas. Saitta è strepitoso sull’argentino del Matera Vargas, blù a Cabiddu per il fallo su Tognacca, e sulla punizione para a ripetizione. Maldini non sfrutta la punizioen del 10° fallo, Pozzato para. L’ultima occasione è ancora per i Lucani: blù a Santoni e Saitta vola a dire di no anche a Giovanni Antezza, suggellando un’altra prestazione da campione. E ora il Sarzana è ad un solo punto di distanza. Domenica prossima derby a Grosseto.    

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments







Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected! Contenuto protetto!
0
Would love your thoughts, please comment.x