Connect with us

Calcio

Prima Categoria, il punto dopo la 14° giornata: ennesimo ribaltone nel girone H!

GIRONE H, ALTRO GIRO, ALTRA CORSA. NEL G LA GEOTERMICA PRENDE IL LARGO, RISCATTO CALDANA Il girone H si conferma un turbinio di emozioni continuo e, dopo la prima giornata di giornata, fa registrare un altro cambio della guardia in testa alla classifica, dove torna il Fonteblanda. I neroverdi si impongono con un rotondo 3 a 0 sul Pianella, dimostrando che il ko in extremis con il Belvedere è stato ampiamente metabolizzato e che per la vittoria finale tutti dovranno fare i conti con una rosa che si è rinforzata con i tasselli giusti nel mercato invernale.

La squadra del momento è comunque il Belvedere che colleziona il secondo pesante successo esterno e si porta a un solo punto dal primo posto. Andrea Amorfini veste ancora i panni dell’uomo della provvidenza: il numero 10 ci ha preso gusto a timbrare gol pesanti e quello di ieri ad Abbadia, unito a quello di sette giorni fa all’Armenti, alimentano la galoppante rimonta dei ragazzi di Renaioli a caccia della battistrada.

Per l’Invictasauro, invece, il Torrenieri si conferma bestia nera in questa annata, con i senesi che si rimettono in pista dopo i due scivoloni consecutivi: zero punti tra andata e ritorno per i grossetani contro i biancorossi, la squadra scivola al terzo posto ma non per questo perdendo voglia e consapevolezza dei propri mezzi. Rispetto alle altre due rappresentanti della nostra provincia, sicuramente l’Invictasauro è quella “meno obbligata” a vincere, e la minor pressione, insieme all’oggettiva forza del gruppo, può rappresentare il fattore positivo per rimanere agganciata alla lotta per il vertice, dal quale non vanno escluse Amiata e Torrenieri ma anche il San Miniato, autore di una clamorosa rimonta contro un Argentario che non riesce ad uscire dal tunnel. Un ko che purtroppo è costata la panchina a Guidi, ma nell’ambiente ci vuole necessariamente una scossa per invertire una situazione che si va facendo preoccupante. I santostefanesi battagliano per la salvezza insieme all’Orbetello che, con orgoglio, raccoglie un punto pesante contro il Gracciano e con il Sorano, in cui Nuvola illude i suoi con il gol all’esordio, per poi però essere rimontata dalla splendida doppietta di Pianigiani. E occhio anche al Ponte d’Arbia, la formazione con meno sconfitte del raggruppamento..

Nel gruppo G, invece, domenica in controtendenza rispetto a tante altre del girone di andata: ride il Caldana, piange invece il Massa Valpiana. I ragazzi di Agresti, pur fra tante difficoltà, dimostrano di voler difendere con le unghie e con i denti la categoria, cogliendo il primo successo contro l’Audace Isola D’Elba. Intanto i biancocelesti non sono più ultimi, la strada è lunga ma non per questo si deve rinunciare a provare a percorrerla. E la salvezza varrebbe come la vittoria di un campionato. Battuta d’arresto che fa male invece per il Massa Valpiana, che vede scappar via la Geotermica e complicarsi anche la lotta per un secondo posto che non sembrava sinceramente in discussione: meriti comunque a una Volterrana che si è rinforzata nel mercato invernale e che si è resa protagonista di una gara all’Elmi molto positiva. Già da domenica il team di Cavaglioni è atteso a un pronto riscatto per riprendere l’ottimo cammino fin qui avuto.

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments







Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected! Contenuto protetto!
0
Would love your thoughts, please comment.x