Connect with us

Calcio

Dopo avere conquistato l’accesso alla Coppa Italia, per l’Atlante Grosseto c’e’ la trasferta non facile contro lo United Aprilia.

Grosseto. Nella gara interna giocata sabato scorso al Palabombonera tra Atlante Grosseto e Città di Anzio, tra la seconda e terza del campionato nazionale di serie B, le due formazioni venivano da un buon momento. Il primo tempo, terminato sul 2-2, non ha tradito le attese, giocato molto bene da entrambe le formazioni, anche se ad onor del vero, i grossetani avrebbero meritato di chiuderlo in vantaggio per le troppe occasioni-gol sprecate, ma nella ripresa dopo pochi minuti un gran gol di Silvestrini e una autorete da mai dire gol, spianava la strada ai laziali, grazie anche ad un notevole calo fisico dei ragazzi del presidente Iacopo Tonelli, dovuto ai pochi allenamenti causa la pandemia e vittoria meritata della formazione di mister Di Fazio. Mercoledì sera, dopo i recuperi delle gare rinviate per il covid 19, è arrivata la bella notizia. L’Atlante Grosseto, al termine del girone d’andata, terzo in classifica approdava alla Coppa Italia che inizierà sabato 5 febbraio con i grossetani, che in gara unica, affronteranno in trasferta il Città di Anzi. Nel frattempo c’è la partita in trasferta contro lo United Aprilia, con inizio alle 15,30. Complimenti per aver conquistato l’ingresso in Coppa Italia, con la terza posizione in classifica al termine del girone d’andata. “Si è un bel traguardo ma la testa è già rivolta alla prossima partita. Ci dispiace per la sconfitta di sabato scorso” continua l’allenatore biancorosso “ Ai ragazzi ho poco da rimproverare, ad eccezione di alcune lacune tattiche su cui stiamo lavorando. Ho visto i ragazzi dispiaciuti quanto me” continua mister Izzo. “E questo mi ha rasserenato. E’ stata la più classica delle giornate “No”, dato che la dea bendata ci ha completamente voltato le spalle e davanti avevamo un avversario tenace, gagliardo e anche di qualità, con una rotazione ampia e questo li ha aiutati. Ai ragazzi dico, anche bravi per come si sono comportati con la terna arbitrale, tanti giocatori si sarebbero fatti prendere da una crisi di nervi che avrebbe provocato tanti gialli ma soprattutto cartellini rossi e invece sono stati molto intelligenti. Sono fiero di essermi qualificato in Coppa Italia, ma il merito è tutto degli atleti che alleno, che sono eccezionali”. Il bravissimo tecnico parla del prossimo avversario. “In questo momento è il più temibile che potevamo incontrare. E’ una squadra che arriva da un gran mercato di riparazione e capace di battere in trasferta l’History Roma 3 Z e il Real Terracina e noi. Dobbiamo farci trovare pronti ed essere i protagonisti dell’incontro”

Questi i convocati da mister Izzo che si dovranno trovare alle 8 e 45 al Palabombonera per partire alla volta di Aprilia, ricordando che la partita è in programma alle 15 e 30: Joao, Tamberi, Agnelli, Baluardi, Cipollini, Gianneschi, Del Canto, Falaschi, Lessi, Morad, Mateo e Nil.

Queste le designazioni arbitrali della suddetta partita, 1’ arbitro Luigi D’Ignazio, sezione Aia di Avezzano, 2’ arbitro Pierpaolo Calenzo, sezione Aia di Formia, cronometrista Fabio Ricter, sezione Aia di Roma 1.

Giornalista pubblicista dal 1993, ha collaborato con La Nazione, Tele Tirreno, Tv9, TeleMaremma. Ring announcer per Mediaset, Raisport, Sport Italia ed Eurosport. Addetto stampa della Figc provinciale e Atlante Grosseto calcio a 5. Per Gs segue il calcio a 5, il pugilato ed è ospite fisso nella trasmissione web Il lunedì del Grifone.

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected !!
0
Would love your thoughts, please comment.x