Connect with us

Karate

Grande successo ai campionati regionali di Karate Csen, dei giovani guerrieri di Tana delle Tigri

Nonostante numeri di iscrizioni non come all’epoca della normalità, si sono presentati circa 300 atleti
di 22 società e 450 iscrizioni nelle due specialità, nella gara regionale di Pisa,
ottimamente organizzata dal comitato provinciale pisano, rappresentato da Tamara Carli in
collaborazione con quello di Livorno, e dal Resp. Arbitri Fabio Castellucci.
Sono intervenuti, il presidente regionale Csen, Michele Falvino e il vice resp. italiano
Karate Csen. Alessandro Fasulo Buoni i risultati della società Costa d’Argento,  che contro ogni rosea aspettativa, sale diverse volte sul podio e nelle altre, lo sfiora di poco. Tutti i 6 atleti maremmani iscritti sono andati a medaglia. Ottime le prove dai più piccoli di appena 6 anni e mezzo ai veterani di 10/11 anni.
Cristian Valeri di 6 anni cintura bianca alla sua prima gara dal vivo dopo un’altra in streaming,
ha dato il meglio di sè, classificandosi secondo nella prova di abilità tecniche e secondo nel kata portando
a casa due medaglie d’argento.
Il fratello Cesare Valeri di sette anni anche lui al debutto, ha tradotto l’impegno degli ultimi tempi in
una prestazione sopra le righe vincendo sia la prova di abilità che la forma (kata) conquistando il
gradino più alto del podio portando con se due ori pesantissimi, visto la giovane età.
Iyed Lamine di 9 anni, cintura gialla/arancio, in una categoria numerosa, sfiora il podio nella prova
di abilità tecnica e conquista un ottimo terzo posto nel kata con un bronzo più che meritato
Alex Geres 10 anni, ottimo secondo dietro il gemello nella prova di abilità e gradino più alto nel Kata
con argento ed oro al collo.
Leon Geres, il gemello, primo alla prova tecnica e terzo nel kata dopo lo spareggio perso per il secondo
posto in maniera molto contestata dal pubblico presente data la reale divergenza tecnica nell’eseguire
la forma, quando si è accorto che il giudice di sedia era il maestro dell’avversario per lo spareggio.
Un oro ed un bronzo che ha un sapore di beffa.
Davide Cava di 11 anni nonostante che è da solo un mese che si è affacciato nel mondo del Karate,
ha avuto la grinta di provare a gareggiare, superando ansie e paure, il buon impegno durante gli
allenamenti, si è tradotto in un quinto ed un sesto posto nelle due specialità a cui era iscritto e forse
avrebbe meritato di scalare uno o due posti. Il ragazzo ha mostrato comunque ottime doti che in futuro
si tradurrannno sicuramente in risultati e forse anche medaglie
Ottimo bilancio finale che ha ripagato gli allenamenti intensi dei giorni scorsi e la preparazione a
lungo termine intrapresa per crescere a 360° e non solo a livello agonistico.
Eccezionale gestione dell’ Istruttore Mourad Lamine, che ha scorrazzato tra un tatami e l’altro senza
perdere d’occhio l’andamento delle varie specialità, coadiuvate dal Maestro Nevio Sabatini.
Buonissime le prestazioni di tutti gli atleti in gara con molti piazzamenti, ed anche diverse medaglie
4 oro 3 argento 2 bronzo. Società settima classificata su 22, prima nel grossetano. I lavoro degli istruttori argentarini ancora una volta è stato confermato dai risultati.

 

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected !!
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x