Connect with us

Atletica e podismo

Atletica, Grosseto: domani al via i Campionati italiani juniores e promesse

Published

on

atletica-Leonardo-ceccarelli-salto-in-alto

Weekend tricolore a Grosseto per i Campionati italiani juniores e promesse di atletica, da venerdì 11 a domenica 13 giugno. Attesi grandi numeri di partecipazione nella rassegna nazionale under 20 e under 23, con più di 1800 atleti iscritti e oltre 2500 presenze-gara, in rappresentanza di 323 società, per contendersi 82 titoli in palio. Per l’Atletica Grosseto Banca Tema, che organizza la manifestazione, al via sei giovani maremmani. Nel lancio del martello juniores sarà in pedana dalle ore 15.00 di venerdì anche Lorenzo Bigazzi, che quest’anno gareggia per la Libertas Livorno e si è piazzato quinto nella scorsa edizione. Sabato dalle ore 8.00 in gara nei 10.000 di marcia juniores Thomas Borzi, alle 11.15 scatterà il triplo promesse che vede iscritto Andrea De Simone, anche se è in forse la sua partecipazione. Nel pomeriggio di sabato i 3000 siepi juniores alle 18.00 con Elisa Napolitano, poi alle 19.20 da seguire Alessia Frezza nei 10.000 di marcia promesse. Nella terza e ultima giornata, quella di domenica, nel disco juniores Matteo Pittau alle ore 9.30 e infine Leonardo Ceccarelli dalle 10.00 nell’alto juniores. Ha invece rinunciato per infortunio Edoardo Cipriani, che si era qualificato per i 100 metri juniores.

È la porta d’accesso verso l’atletica che conta. La categoria under 23 lancia i giovani verso l’atletica dei grandi: per alcuni Grosseto potrà essere anche il trampolino per le Olimpiadi, per tanti l’occasione di guadagnarsi la convocazione azzurra agli Europei under 23 di Tallinn (Estonia, 8-11 luglio). Quaranta titoli da assegnare nella categoria promesse tra lo stadio Zecchini e il campo Palazzoli, e tanti atleti già sulla via della maturità. Scioglierà la riserva nelle prossime ore Alessandro Sibilio (Fiamme Gialle), iscritto nei 400 metri, mentre hanno confermato la partecipazione – tra gli altri – i triplisti Andrea Dallavalle (Fiamme Gialle) e Veronica Zanon (Assindustria Sport), le velociste Zaynab Dosso (Fiamme Azzurre) e Chiara Melon (Atl. Brescia 1950 Metallurgica San Marco), l’ostacolista Franck Brice Koua (Cus Pro Patria Milano), i mezzofondisti Marta Zenoni (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter), Eloisa Coiro (Fiamme Azzurre) e Matteo Guelfo (Trionfo Ligure), il pesista Riccardo Ferrara (Carabinieri) e i discoboli Carmelo Musci (Fiamme Gialle) ed Enrico Saccomano (Atl. Malignani Libertas).

Grosseto, Tallinn, Nairobi: un cammino che parte dai Tricolori under 20, passa per gli Europei di categoria in Estonia (15-18 luglio) e si completa con i Mondiali U20 in Kenya (17-22 agosto). Sarà un’estate ricca di impegni per gli atleti nati nel 2002 e 2003. Il capoluogo maremmano, da venerdì a domenica, è la prima tappa di questo percorso ed è l’occasione giusta per centrare gli standard di qualificazione, se non ancora ottenuti. Quarantadue i titoli in palio nella categoria under 20: in gara anche atleti già protagonisti ai piani superiori, dal quattrocentista Lorenzo Benati (Fiamme Azzurre) che ha già debuttato in Nazionale assoluta, allo sprinter da 10.25 Matteo Melluzzo (Fiamme Gialle). I tre giorni di sfide accolgono pure l’ostacolista Lorenzo Simonelli (Esercito), la saltatrice in alto Idea Pieroni (Carabinieri) e la martellista primatista di categoria Rachele Mori (Atl. Livorno).

DIRETTA VIDEO – La manifestazione sarà interamente trasmessa in diretta video streaming su www.atletica.tv. Nei giorni successivi è in programma anche un’ampia sintesi tv su RaiSport.

INGRESSO – Come da procedure anti Covid-19 e relativo piano di sicurezza, i posti delle tribune sono contingentati. L’evento sarà aperto al pubblico con un massimo di 500 persone in curva sud superiore e 500 persone in curva nord superiore. Non sarà possibile effettuare prenotazioni: nei settori destinati al pubblico si procederà fino a riempimento dei posti disponibili. L’ingresso all’impianto, per tutti quanti aventi diritto, sarà consentito soltanto con l’utilizzo della mascherina, previa consegna delle autocertificazioni e misurazione della temperatura corporea (altre eventuali azioni potrebbero essere adottate su indicazione delle autorità competenti). Gli accessi saranno così disciplinati: gli atleti potranno accedere esclusivamente durante le giornate in cui saranno in gara; è ammesso un tecnico per ogni atleta e l’ingresso dovrà avvenire contestualmente al proprio atleta; per ogni società con atleti iscritti saranno ammessi due dirigenti regolarmente tesserati per l’anno in corso.

LE SEDI – Allo stadio Carlo Zecchini si svolgerà la maggior parte delle competizioni, invece le gare di lancio del disco e lancio del martello saranno al campo Nilo Palazzoli, mentre il campo scuola Bruno Zauli sarà l’impianto di riscaldamento.

82 TITOLI – In palio 82 titoli italiani: 21 per gli juniores e 20 per le promesse, sia al maschile che al femminile. La categoria juniores (under 20) comprende quest’anno gli atleti nati nel 2002 e 2003, mentre quella promesse (under 23) le classi 1999, 2000 e 2001.

PROGRAMMA ORARIO PROVVISORIO:

http://calendario.fidal.it/files/Orario%20Grosseto%202021_0405.pdf

RITIRO ACCREDITI – Gli accreditati potranno ritirare il pass media dal pomeriggio di venerdì 11 giugno all’ingresso dedicato alla stampa in via Fattori, all’altezza del palazzetto Atleti Azzurri d’Italia, che permetterà poi di entrare in tribuna stampa. Per i fotografi, l’accesso al campo gara sarà regolamentato

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x