Connect with us

Hockey

L’Edilfox legittima la salvezza in A1 con la terza vittoria nei playout sulla pista di Breganze

hockey-pista-serie-A1-circolo-pattinatori-grosseto-Edilfox-Monza-Rodriguez-e-Zucchetti

•Lanaro Breganze-Edilfox Grosseto 2-4 (p.t. 2-3)

LANARO BREGANZE: Zanfi, Veller; Battaglin, Sgaria, Agostini, Ghirardello, Gallifa, Costenaro, Dal Santo, Dalla Valle. All. Enrico Gonzo.

EDILFOX GROSSETO:  Saitta, Bruni; Saavedra, Rodriguez, Paghi, D’Anna, Buralli, Fantozzi. All. Federico Paghi.

ARBITRI: Cristiano Parolin e Alessandro Canonico.

RETI: nel p.t. al 6’12 Gallifa (B), 9’43 Paghi (G) su rigore, 15’54 Rodriguez (G), 19’27 Saavedra (G), 24’11 Gallifa (B) su rigore; nel s.t. al 18’21 Saavedra (G)

NOTE: espulsi (2’) Dalla Valle, Gallifa, Rodriguez, Dal Santo nel p.t.; Gonzo, Rodriguez nel s.t.

Il Circolo Pattinatori Grosseto Edilfox legittima la salvezza in serie A1 conquistando la terza vittoria consecutiva nei playout sulla pista del Lanaro Breganze. I ragazzi di Federico Paghi hanno spedito in serie A2 la giovane formazione vicentina al termine di una partita divertente, con le due squadre che si sono date battaglia per conquistare i tre punti. Alla fine i grossetani  sono riusciti ad imporsi, nonostante le belle parate di Zanfi. Va comunque detto che la gara è stata sempre sul filo dell’equilibrio ed anche Michael Saitta ha fatto in pieno la sua parte.

La prima occasione del match capita sulla stecca di capitan Saavedra al 5’, che mette a lato una punizione di prima concessa per  il fallo da blù di Dalla Valle.  Un fallo di Rodriguez permette invece a Gallifa di portare il vantaggio il Breganze con un ottimo “alza e schiacchia” che batte Saitta. L’Edilfox pareggia i conti sempre su un tiro piazzato, un rigore, concesso per il fallo di Dal Santo su Buralli. Una bella ripartenza di Mario Rodriguez porta in vantaggio il Grosseto al 16’.  In power play (espulsione a gioco fermo di Dal Santo) il Circolo Pattinatori trova anche il terzo centro grazie a Pablo Saavedra. A 49 secondi dalla fine del primo tempo il Lanaro, dopo aver colpito un palo con Ghirardello, si riavvicina con un rigore di Pol Gallifa.

La prima emozione della ripresa la regala Rodriguez che in contropiede colpisce un palo pieno alla destra di Zanfi. Gallifa, al 7’, invece si vede negare da Michael Saitta il pareggio sulla punizione di prima concessa per il decimo fallo di squadra dell’Edilfox. La gara diventa veloce e divertente: Zanfi è bravo a fermare il tiro in contropiede di Fantozzi. Al 19’ arriva invece la prima rete del secondo tempo, grazie ad un’ottima punizione di prima di Pablo Saavedra che migliora così di una rete (arrivando a quota 41) il record personale di segnature stagionali. Il giocatore originario di Buenos Aires tocca quota 81 reti con la maglia biancorossa.

Playout, 4° turno: Lanaro Breganze-Edilfox Grosseto 2-4, Roller Scandiano-Teamservicecar Monza 2-4

Classifica: Grosseto 23*, Monza 19*, Breganze 5**, Scandiano 4.

*una partita in meno.

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected !!
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x