Connect with us

Hockey Follonica

Hockey, un grande Galileo Follonica deve dire addio alla finale dopo i rigori. Passa il Forte dei Marmi

Published

on

FORTE DEI MARMI – Un grande Galileo Follonica deve dire addio alla finale di Coppa Italia sconfitto ai rigori dal Forte dei Marmi dopo una sfida elettrizzante. Tempi regolari e supplementari si erano conclusi sul 6-6, i rigori hanno sorriso al Forte che così approda dunque all’ultimo atto della Coppa nazionale. La consegna del MVP  come miglior giocatore del campionato consegnato a Federico Ambrosio apre la due giorni di  Coppa Italia. Follonica avanti con il grande gol dopo dieci minuti di Francesco Banini, che entra in area da sinistra ubriaca un paio di avversari e batte Gnata per l’1-0. Pochi secondi e arriva il pareggio di Ambrosio che scaraventa in rete al volo dopo una respinta di Barozzi.  Ma è subito dopo  Francesco Banini, rapidissimo in area, per il nuovo vantaggio del Follonica. Ritmi frenetici e Burgaya dopo un contropiede da manuale  riporta il tutto sul 2 a 2.

Rigore per il Follonica a metà del primo tempo ma Riccardo Gnata respinge il tiro di Fede Pagnini. Passano ancora una manciata di secondi e Federico Ambrosio (blu a Marco Pagnini) batte Barozzi su tiro diretto per il 3-2.  Ancora  ripartenza del Forte con Marti Casas che  punisce Barozzi per il 4-2. Secondo Blu a Marco Pagnini, Casas sul punto di battuta, ma questa volta Barozzi respinge per ben due volte la conclusione della ‘attaccante rossoblu. Gestione pessima della superiorità numerica per il Forte che subisce in contropiede il gol di Montigel per il gol del 4-3. A poco più di un minuto dalla fine del tempo  Francesco Banini su rigore fissa il 4-4, risultato con il quale si chiude il primo tempo.  Nel secondo tempo al quindicesimo minuto Serse Cabella sotto misura devia in rete un tiro da destra di Francesco Banini per il 5-4. Al minuto diciassette  decimo  fallo commesso dal  Follonica, Federico Ambrosio batte Barozzi per il 5-5. Follonica ancora avanti a poco meno di tre minuti dalla fine grazie al tiro diretto di Davide Banini fatto ripetere tre volte, l’ultima senza Gnata che ha rimediato un cartellino blu.  Pallina al centro, ingenuità di Montigel espulso per due minuti: dal dischetto Ambrosio ancora una volta non perdona. Finisce 6-6  Ai supplementari il risultato non cambia: si va ai rigori dove a spuntarla è la formazione di Alberto Orlandi. Al Follonica l’amaro in bocca per una finale sfumata sul più bello, ma la consapevolezza che il futuro è sicuramente dalla sua parte.    

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x