Connect with us

Berretti

“Primavera 3”: due turni ravvicinati per il Grosseto. Gafà: “Tante assenze, ma possiamo fare ugualmente bene”

Published

on

Grosseto Primavera 3

Grosseto – Due turni ravvicinati per la Primavera del Grifone, che affronterà fra mercoledì e sabato la Carrarese e il Livorno. Sfida esterna quella di metà settimana contro i gialloblù, dopo il mancato match dello scorso weekend, vitale per far riprendere fiato alla rosa. Ad attendere i torellini nella seconda trasferta più remota della stagione ci sarà un rivale attualmente con tre punti in classifica e reduce da una sconfitta.

Clima sereno e moderatamente ottimista in casa biancorossa, confermato dalle parole del centrocampista Giacomo Gafà, grossetano doc classe 2002 e con trascorsi a Siena. “Abbiamo diversi infortunati – ha ammesso Gafà – ma come si è visto nelle gare contro Arezzo e Olbia possiamo colmare le mancanze con altri giocatori bravi che possono coprire tutti i ruoli. Da quel che ho visto possiamo fare molto bene, basta comportarci da squadra. Miglioramenti? Rispetto a inizio anno, quando eravamo un gruppo buttato in campo, siamo riusciti ad unirci e imparare anche cose basilari da mettere in campo e l’aiuto del mister è stato molto importante”.

Allenatosi tutto l’anno senza interruzioni, Gafà ha iniziato a lavorare anche con la prima squadra, rispecchiando in pieno lo spirito unionista: “Con la Primavera entriamo in campo per vincere ma soprattutto per divertirci, l’obiettivo è dare il meglio di noi. Con la prima squadra spero di fare almeno una presenza: un obiettivo da grossetano che vorrebbe esordire con la maglia della squadra della sua città. Gioco in due gruppi molto accoglienti e mi trovo bene con entrambi. Nella Primavera ci sono parecchie persone unite per aver giocato assieme in passato, mi sono ritrovato con vecchi compagni sia di Siena che di Grosseto e sono stato accolto molto bene. Lo stesso in prima squadra, con i più grandi sempre disposti a darci una mano; gli allenamenti hanno un’intensità maggiore, ci sono giocatori con molti anni di esperienza e diciamo che ogni giorno imparo qualcosa di nuovo, poi molti sono grossetani che già conoscevo. Giocare nella squadra della mia città è un onore e un sogno. Poi Simone Ceri ci fa sentire come se fossimo tutti parte di una famiglia e questo è molto motivante”.

Mercoledì contro la Carrarese il fischio d’inizio sarà alle 14,30 al centro sportivo Paolo Deste in Piazza Almo Baracchini, a Carrara. Sabato invece, la sesta di campionato in casa contro la big Livorno.

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x