Connect with us

Hockey

Hockey, l’Edilfox Grosseto vince il posticipo contro il Breganze

Published

on

Saavedra e Gallifa

Edilfox Grosseto-Lanaro Breganze 6-5
EDILFOX GROSSETO: Saitta, Bruni; Battaglia, Leonardo Ciupi, Buralli,  D’Anna, Fantozzi, Paghi, Rodriguez, Saavedra. All. Federico Paghi.
LANARO BREGANZE: Bigarella, Zanfi; Dal Santo, Ghirardello, Gallifa, Battaglin, Agostini, Dalla Valle, Bangert, Compagno. All. Enrico Gonzo.
ARBITRI: Ferrari di Viareggio e Giovine di Salerno.
RETI: nel p.t. al 2’29 Gallifa (B), 11’04 Saavedra (G), 23’37 Gallifa (B); nel s.t. al 6’28 Paghi (G), 9’17 Paghi (G) su rigore, 10’56 Paghi (G), 15’41 Gallifa (B), 18’45 Paghi (G), 19’22 Saavedra (G), 21’25 Gallifa (B), 24’19 Compagno (B).
NOTE:  espulsione temporanea (2′) Battaglin, Rodriguez nel p.t.

Grosseto – L’Edilfox Grosseto si sveglia nella ripresa e supera il Lanaro Breganze (6-5 il risultato finale) nel posticipo della sesta di ritorno. Un successo che vale doppio per i ragazzi di Federico Paghi che riconquistano il decimo posto solitario in classifica. L’auspicata vittoria maremmana è arrivata però dopo una gara impegnativa con il fanalino di A1 che ha giocato a viso aperto fino alla fine. Grande protagonista in casa biancorossa Stefano Paghi, autore di quattro segnature, decisive per una vittoria fondamentale per la corsa salvezza.

La “Big red machine” ha chiuso la prima frazione di gioco sotto di una rete (2-1), dopo aver sofferto la vivacità degli avversari ma anche per il fatto di essere apparso contratto e aver sbagliato troppe occasioni sotto porta.

La gara è iniziata in salita per i biancorossi, a causa della rete di Pol Gallifa, che dopo due minuti e mezzo ha rubato palla a Saavedra  e ha messo alle spalle di Michael Saitta. L’Edilfox si è gettata subito in avanti per recuperare lo svantaggio, ma ha trovato sulla sua strada il portiere Zanfi, che prima ha fermato un gran tiro di Paghi e poi ha respinto la punizione di prima di Saavedra. Il capitano del Circolo Pattinatori si è però riscattato all’11’ mettendo dentro una respinta dell’estremo difensore veneto sull'”alza e schiaccia” di Romeo D’Anna, durante i due minuti di superiorità numerica per l’espulsione di Battaglin.  Il Grosseto ha continuato ad avere in mano la partita, creando grosse occasioni con Fantozzi e soprattutto con Buralli (strepitoso Zanfi), ma rischia sul contropiede del Lanaro, che a 1’23 dalla fine si riporta addirittura in vantaggio con una punizione di prima di Gallifa, concessa  per un cartellino blu a Mario Rodriguez,

Il Grosseto inizia la ripresa con un uomo in meno per 4  minuti, a causa dell’espulsione di un dirigente grossetano nell’intervallo. Dopo sei minuti di gioco il Breganze va vicino alla terza rete ma un super Saitta para il rigore di Dal Santo. Dopo appena 23 secondi, però, arriva il meritati pareggio firmato da Stefano Paghi. A 17’16 dalla fine gli arbitri protagonisti in negativo: prima concedono e poi tolgono un rigore all’Edilfox. Non ci sono dubbi sul rigore concesso al decimo, che Paghi piazza all’incrocio dei pali. E’ la rete che cambia il volto alla gara: all’11’ è ancora Paghi,   a bucare la porta veneta con un gran tiro dalla distanza che vale il 4-2. Il Breganze torna in gara con un tiro diretto di Gallifa sul decimo fallo di squadra dei locali. A 7′ dalla fine, D’Anna ruba palla ma il gran tiro si stampa sulla traversa.  Il Grosseto chiude il match nel giro di 40 secondi: prima Paghi firma il poker personale, poi Saavedra trasforma una punizione di prima, Gli ospiti accorciano con un rigore dubbio trasformato da Gallifa, e con il gol di Compagno. Ma il Circolo Pattinatori resiste fino alla fine e porta a casa tre punti di platino.

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x