Connect with us

Grosseto Calcio

Al novantesimo Cretella sigilla una vittoria meritata: Grosseto-Lucchese 2-1

Published

on

US GROSSETO – LUCCHESE 2-1

GROSSETO – Serve un rigore sul finire di gara ad un ottimo Grosseto per battere 2-1 la Lucchese. Era l’occasione per centrare i tre punti contro l’ultima del girone A, i maremmani sapevano di dover fare la prestazione, sono stati superiori ma i troppi gol sbagliati e una disattenzione su una pallone che rimbalzando in area arriva sul piede di Panarelli hanno davvero complicato le cose.

Nel pre gara c’è tempo per festeggiare le 100 maglie biancorosse per il difensore Matteo Gorelli: il grossetano scende in campo con la fascia di capitano al braccio, mentre Andrea Ciolli dopo la squalifica torna accomodandosi in panchina, ma solo per un infortunio al polpaccio, col chiaro chiaro intento da parte di Magrini di fare gruppo; esordio per l’ultimo arrivato Gianluca Piccoli, subito titolare e maglia numero 21.

Venti minuti di nulla con la Lucchese ben sicura con un 3-5-2 che lascia poche iniziative poi la pressione di Galligani ha successo: intercetta palla impossessandosi di un passaggio della difesa lucchese davanti all’area avversaria poi serve Moscati appostato in area, girata mancina per il centravanti che buca Biggeri e porta in vantaggio il Grifone.

La rete tramortisce gli ospiti che rischiano subito di capitolare nuovamente: al 22′ sempre Galligani lavora in un pallone dalla sinistra, sbilancia la difesa ospite e mette al centro per il tap-in di Polidori che dalle retrovie colpisce a botta sicura ma sulla linea di porta respinge il portiere della Lucchese. Non passano neanche sessanta secondi e Biggeri è costretto alla parata in due tempi sul tiro dalla media distanza di Sersanti, forte ma piuttosto centrale.

Finisce la sfuriata del Grifone, ma la pressione alta in recupero palla resta l’arma più pericolosa dei ragazzi di Magrini al 32′ altro pallone recuperato ai limiti dell’area lucchese, palla a Galligani, doppio passo e conclusione defilata che termina però sull’esterno della rete.

Frazione positiva per mole di gioco dei maremmani chiusa al 45′ con un colpo di testa di Polidori in anticipo sull’uscita del portiere che passa di pochissimo oltre la traversa.

Giovanni Lopez decide per un doppio cambio dopo l’intervallo per dare una sterzata alla gara della sua Lucchese con Zennaro e Cruciani, tuttavia è sempre il Grosseto ad avere l’iniziativa alla ricerca del raddoppio.

Al 56′ buona opportunità per il Grosseto da calcio piazzato col colpo in testa in area di Piccoli che esce di poco a lato. Eppure alla prima occasione utile la Lucchese pareggia: minuto 62′ su sviluppo di calcio di punizione e in mischia è Panariello ad appoggiare di destro e fare 1-1.

Lucchese ad un passo al raddoppio al 65′ con l’azione in dribbling di Bianchi che semina tutta la difesa tagliando l’area poi scarica un tiro forte che Barosi riesce a respingere.

Arrivano i primi cambi ma il Grifone sembra scioccato e continua a subire la ritrovata spinta dell’attacco lucchese: al 69′ addirittura da centrocampo Cruciani colpisce l’incrocio dei pali della porta del Grosseto.

Entra Boccardi per Moscati e il fantasista riesce perlomeno a scuotere un po’ i suoi: destro di prima intenzione al 74′ respinto in angolo dal portiere. Occasione colossale al 79′ per tornare avanti: il portiere Biggeri perde palla dopo l’uscita lì c’è Stijepovic che ha un mucchio di gambe davanti a sé ma deve solo centrare la porta, tiro che manca il bersaglio e termina sul fondo. Due minuti dopo ancora Boccardi impegna il portiere della Lucchese alla respinta.

Minuto 89′ cross in area di Kalaj, ravvicinato il colpo di braccio di Nannelli causa il calcio di rigore a favore del Grosseto: dagli undici metri Cretella col saltello spiazza il portiere e di destro realizza il primo penalty in campionato del Grosseto.

Segnato il due a uno restano i quattro minuti di recupero da giocare con la Lucchese che mette dentro gli ultimi cambi e prova il tutto per tutto. Il Grosseto ha ben due opportunità di chiudere la gara in contropiede. Nulla di fatto ma arriva il fischio di chiusura senza soffrire più.

 

TABELLINO

GROSSETO (4-3-1-2): Barosi; Raimo, Polidori (75′, Kalaj), Gorelli (cap.), Campeol; Piccoli (dal 64′, Stijepovic)., Vrdoljak, Sersanti; Sicurella (64′, Cretella); Moscati (70′, Boccardi), Galligani (75′, Merola) A disposizione Comparini, Chiorra, Giannò, Ciolli, Gafà, Simeoni, Scaffidi All. Lamberto Magrini

LUCCHESE (3-5-2): Biggeri; Solcia, De Vito, Panariello; Panati, Nannelli, Meucci (cap.) (84′, Kosovan), Sbrissa (46′, Cruciani), Adamoli (46′, Zennaro); Bianchi, Petrovic A disposizione Pozzer, Cellamare, Marcheggiani, Scalzi, Caccetta, Galardi All. Giovanni Lopez

Direttore di gara: Luca Zucchetti di Foligno

Assistenti e quarto ufficiale: Francesco Rizzotto di Roma 2 e Nicola Tinello di Rovigo; Marco Emmanuele di Pisa

Reti: 20′ Moscati, 62′ Panariello (Lu), 90′ Cretella (rig.)

Ammonizioni: 36′ Polidori, 61′ Campeol, 90’+3′ Vrdoljak

Calci d’angolo: 9-1 (p.t. 5-0)

Recupero: concessi 4’ nel secondo tempo.

 

Giornalista Pubblicista dal 2010. Ha scritto per il quotidiano Corriere di Maremma e collaborato con TMW, Calciomercato.com, Calciopiù, Radio RBC, Vivigrosseto.

Advertisement
1 Comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Tre punti d’oro, tre punti pesanti, come lo sono quelli ottenuti a scapito di squadre di bassa classifica, quindi turno favorevole senz’ombra di dubbio; tuttavia credo che si sia fatta troppa fatica e che si sia rischiato troppo, in considerazione della modestissima caratura degli avversari, che non a caso sono il fanalino di coda. Come ho già segnalato, mi suscita perplessità e preoccupazione il fatto che non ci sia più verso di chiudere una gara senza incassare goal, a prescindere dalla levatura di chi abbiamo di fronte, fosse pure, come a questo giro, la cenerentola del torneo. La cosa chiaramente non va bene, perché non possediamo un attacco molto prolifico, tutt’altro e non è sempre scontato che si riescano a segnare almeno due reti, mi sembra evidente. Occhio quindi alla fase difensiva, che merita e necessita di particolare attenzione.




 

 

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: