Connect with us

Altre notizie

Sei Toscana dà voce ai cittadini: prende il via l’indagine telefonica per monitorare la soddisfazione dell’utenza

Saranno coinvolti più di 4500 cittadini dell’Ato Toscana Sud

Published

on

Sei Toscana, il gestore unico dei rifiuti dell’Ato Toscana Sud, dà voce ai cittadini. È iniziata in questi giorni l’indagine di customer satisfaction che permetterà agli utenti di dare una valutazione sulla qualità dei servizi offerti dal gestore.

L’indagine, che fa seguito a quella già realizzata negli anni precedenti, verrà effettuata attraverso questionario telefonico ed e-mail su un ampio campione di utenti: oltre 4500 cittadini distribuiti in ogni comune in maniera proporzionale rispetto al numero di abitanti residenti. Per la conduzione delle interviste, Sei Toscana si è affidata a un operatore nazionale di comprovata esperienza nel campo delle ricerche.

Il sondaggio si concentra sulle diverse modalità di raccolta dei rifiuti e di svolgimento dei servizi, tenendo conto di alcuni aspetti specifici nei comuni interessati dalle recenti attivazioni o riorganizzazioni dei servizi L’obiettivo è quello di rilevare la qualità dei servizi prestati, come questa sia percepita dagli utenti e quindi il loro grado di soddisfazione, nell’ottica del miglioramento continuo dei servizi stessi messi a disposizione del cittadino.

L’attività di ascolto dei cittadini che Sei Toscana svolge quotidianamente attraverso i propri canali customer care (oltre 15.000 contatti al mese) acquisisce così un nuovo e strutturato strumento, che fornirà al gestore elementi conoscitivi utili all’analisi e al confronto.

La partecipazione all’indagine è a discrezione dell’utenza, che Sei Toscana ringrazia fin da ora per la collaborazione.

Advertisement
Click to comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments




 

 

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x