Connect with us

Altre notizie

Il Comune di Grosseto aiuta chi aiuta

La Giunta comunale ha deliberato un ausilio finanziario di oltre 55mila euro per le associazioni che contribuiscono, ormai da molti anni, al miglioramento delle condizioni di soggetti fragili di ogni età, attraverso la loro opera di sostegno e in modo totalmente gratuito.

Published

on

La distribuzione del sostegno economico, per le attività svolte nell’anno 2020, è commisurato in base alla tipologia dell’attività ed ai bilanci presentati dalle realtà beneficiarie: all’Associazione Genitori e Volontari contro le Tossicodipendenze Onlus un contributo di 25mila euro, per il sostegno della gestione della struttura destinata all’accoglienza dei soggetti con problemi di tossicodipendenza; all’Associazione AUSER Volontariato Grosseto – Filo d’Argento un contributo di 8mila euro, a sostegno delle attività a favore degli anziani e dei soggetti fragili; al Comitato per la Vita Onlus un ausilio di 3mila euro, a sostegno dell’attività di ricerca di fondi per la cura e la prevenzione dei tumori destinati agli ospedali di Grosseto e Provincia; alla fondazione Il Sole Onlus un ausilio di 4mila euro, per il sostegno dell’attività svolta a favore dei soggetti con disabilità psichica intellettiva e relazionale; all’Associazione Nazionale fra lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro (ANMIL) un ausilio di mille e trecento euro, per il sostegno dell’attività straordinaria di messa a norma, causa Covid-19, degli ambienti destinati allo svolgimento di attività di soggetti infortunati sul lavoro; alla Caritas Diocesana un ausilio di mille e cinquecento euro, per il sostegno dell’attività a favore dei senza fissa per emergenza freddo; alla Comunità Educativa Sant’Elisabetta, un ausilio di mille euro, per il sostegno dell’attività di accoglienza di ragazze madri e minori in situazioni di disagio; alla UISP – Unione Italiana Sport per Tutti un contributo di 6 mila euro, a sostegno dell’attività fisica adattata per gli anziani, alla ginnastica per pazienti oncologiche ed all’attività in acqua per soggetti con disabilità; alla Associazione Le Querce di Mamre un ausilio di 2mila e cinquecento euro, a sostegno dell’attività di gestione di appartamenti per le donne in difficoltà e del dormitorio di secondo livello presso la Parrocchia di San Giuseppe Benedetto Cottolengo di Grosseto; alla LILT – Lega Italiana Lotta ai Tumori un ausilio di mille e cinquecento euro, per il sostegno all’attività di prevenzione medica attraverso l’individuazione dei fattori di rischio che possono generare l’insorgenza del cancro la sua riduzione ed eliminazione; all’Associazione La Farfalla cure palliative ODV un ausilio di 2mila, per il sostegno dell’attività di assistenza infermieristica e psicologica domiciliare sia di pazienti Covid che non.
“Sostenere le associazioni di questo tipo – hanno dichiarato Antonfrancesco Vivarelli Colonna, sindaco di Grosseto, e Mirella Milli, assessore con delega alle Politiche sociali – è un atto fondamentale per il benessere e lo sviluppo della comunità. Non possiamo assolutamente dimenticarci di chi, purtroppo, vive un momento di difficoltà, soprattutto in un contesto storico come questo in cui tutto è più complesso e incerto. La speranza è che il contributo della nostra Amministrazione possa essere un grande aiuto per le varie realtà locali.”

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x