Connect with us

Calcio

Grosseto, partita la campagna abbonamenti. Il popolo biancorosso deve dimostrare il proprio sostegno

Grosseto – Ieri l’Us Grosseto ha ufficializzato la nuova campagna abbonamenti, quella della stagione 2020/2021, quella del ritorno tra i professionisti.
Prezzi e proposte molto “oneste” per far avvicinare il più possibile il popolo biancorosso alla propria squadra, nonostante il grave momento di crisi economica che sta attraversando tutto il nostro Paese.
Troppo importante esserci e non mollare. Il numero delle tessere che saranno sottoscritte misurerà anche la voglia di calcio di una tifoseria che si è sempre ritrovata nei momenti cruciali.

La famiglia Ceri (rappresentata da Mario e Simone) merita questo attestato di stima e riconoscenza. Chi come loro ha messo in campo risorse economiche, ma soprattutto tanto lavoro sul campo, ha bisogno di avere un riscontro di passione e di amore.

Grosseto deve dimostrare di essere maturata e di dare merito ad una proprietà tutta grossetana, che ha sempre preferito i fatti ai proclami.
L’occasione non può e non deve sfuggire per sottoscrivere la tessera che vale molto più del vedere una partita di calcio.

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Advertisement
4 Comments
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

4 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Piucchealtro bisogna mettere in conto il problema che non si sa quando si potrà tornare allo stadio… se fosse una situazione normale ok, ma così i discorsi sull’attaccamento ecc. lasciano il tempo che trovano… se devo pagare un abbo allo stadio per vedere la squadra alla tv…

Io e mio figlio, rinnoviamo l’abbonamento perché sono convinto che anche se non totalmente faranno rientrare i tifosi allo stadio.
Lo Zecchini ha una capienza di 10.000 spettatori quindi anche se dovessero riaprire il 20% od il 25% della capienza ci saranno a disposizione 2000/2500 spettatori.
Se permettono di riaprire Chiese, Palestre e ristoranti che sono ambienti al chiuso, secondo me a maggior ragione devono essere riaperti gli stadi che sono ambienti all’aperto.
Detto questo, mi auguro che saremo in tantissimi a sottoscrivere l’abbonamento, perché lo vedo come in atto di fiducia verso la società e lo vedo come una forma di ringraziamento per averci riportato nei professionisti.
Non ci dimentichiamo che dal dopoguerra ad oggi ( si parla quindi di 75 anni) solo due presidenti c’erano riusciti: Mario Ferri e Piero Camilli, mon mi sembra un’impresa da poco.
Finalmente abbiamo una dirigenza tutta Grossetana, siamo ritornati in serie “C” mi auguro che noi tifosi nel nostro piccolo diamo il nostro contributo alla causa.
È chiaro che anch’io spero a settembre di rientrare allo Zecchini, ma nessuno di noi ha la sfera di cristallo, per come la vedo io, stiamo parlando di senso d’appartenenza più che di campagna abbonamenti.

In linea generale non si può che essere d’accordo con il contenuto ed il senso dell’articolo, mi permetto però di evidenziare che, a parte il cosiddetto zoccolo duro (purtroppo esiguo), storicamente a Grosseto scarseggiano interesse ed attaccamento verso la squadra cittadina, per cui temo che non ci si debbano attendere miracoli circa gli abbonamenti e le presenze in generale. È cosa nota che nelle realtà in cui, come nella nostra, la tifoseria è da sempre poco consistente e strutturata, la partecipazione va di pari passo coi risultati e le prospettive, quindi solo un campionato da protagonisti sarebbe in grado di procurare – strada facendo – una sferzata di entusiasmo, cosa ovviamente auspicabile ma, allo stato attuale, ardua da ipotizzare.

La città la conosciamo e concordo con il non aspettarsi miracoli, ma almeno il numero di abbonamenti fatti all’arrivo di Pincione, obiettivo minimo, li dobbiamo fare altrimenti davvero siamo da Eccellenza….

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected !!
4
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x