Connect with us

Altri Sport

Stefano Allocchio, direttore di Corsa per Rcs Sport, a Gs: “Giro d’Italia si parla dei primi d’ottobre”

Il Tour de France si correrà tra il 29 agosto ed il 20 di settembre,

Published

on

Follonica – In un momento difficile come quello che stiamo attraversando non è facile parlare di sport. Lo ha fatto per noi Stefano Allocchio, ex ciclista professionista, oggi Direttore di Corsa per Rcs Sport e grande tifoso dell’Inter.

Prima di tutto come sta Stefano Allocchio?
“ Bene, grazie. Come tutti stiamo a casa nella speranza che tutto questo passi il prima possibile”.   

 “Il ciclismo come tutto lo sport si è fermato : annullate oltre  alle grandi classiche del nord anche la Tirreno Adriatico e la Milano Sanremo. Per il Giro d’Italia si parla dei primi giorni di ottobre, mentre il Tour (la notizia è ufficiale) si correrà dal 29 agosto al 20 settembre. Stefano in che modo ripartirà il ciclismo?

“ Ad oggi non è facile capire come ripartirà l’attività. L’ U.C.I (Unione Ciclistica Internazionale) sta cercando delle soluzioni per mettere tutti in sicurezza (corridori e addetti ai lavori) e permettere il regolare svolgimento delle corse. Abbiamo la data del Tour e ipotizzato quella del Giro, si sta cercando di rimettere ordine nel calendario, ma oggettivamente è molto difficile”.

“Lei è stato un ottimo velocista, ha vinto fra le varie corse anche quattro tappe al Giro d’Italia e una alla Vuelta. Si è ritirato dall’attività agonistica a soli 31 anni, quando poteva dare ancora molto a questo sport. Si è mai pentito di quella scelta?

“ Si e no, potevo essere  ancora utile al ciclismo, mi hanno cercato alcune squadre importanti, anche Guido Bontempi mi voleva con lui. Però non avevo più la testa per continuare, diciamo che mi erano venute a mancare le motivazioni per andare avanti”.

Nella sua carriera ha corso con molti campioni, uno in particolare Marco Pantani con il quale le strade però si sono solo incrociate : Il suo ultimo Giro nel 1993 coincise con il primo di Marco. Qual’è il suo ricordo del Pirata?

“ Un Campione straordinario, ma più che per le sue vittorie lo ricordo con grande piacere per quello che era : una ragazzo semplice, buono  e disponibile. Quando si avvicinava alla partenza delle varie corse si sentiva il boato della gente a 500 metri di distanza. C’era davvero grande affetto intorno a lui. Un ragazzo sfortunato”.

Nel ciclismo dei suoi tempi c’era molta solidarietà fra i corridori. Oggi che Lei vive tutto questo dall’ammiraglia è ancora così?

“Direi che in corsa è ancora così, i corridori si aiutano in caso di bisogno. Mancano i rapporti umani fuori dalla corsa, prima in hotel nel dopo gara ci si trovava, si parlava e si scherzava. Oggi con telefonini e social non è più così, non solo nello sport ma anche nella vita di tutti i giorni”.

Cos’è l’Inter per Stefano Allocchio?

“E una grande passione e un grande amore.  Abiatavo a tre chilometri da San Siro, ho vissuto l’Inter a tutto tondo, ho ancora ottimi rapporti con  molti giocatori fra i quali Beccalossi, Bergomi, Ferri e Zenga. La domenica la partita dell’Inter è sacra”.

E vero che ha il biscione tatuato sul braccio?

“ Verissimo, ho lo stemma degli anni ottanta, quello con il serpentello,anche mio figlio ne ha uno”.

Aldilà delle vittorie, c’è una formazione alla quale è rimasto più affezionato?

“Quella di Mourinho è stata sicuramente qualcosa di speciale, ma quella che ricordo con più piacere è sicuramente il gruppo di Bersellini con Altobelli e Beccalossi”.

L’Inter non vince un trofeo dal 2011 (Coppa Italia).Quando tornerà  a vincere qualcosa?

“ Abbiamo preso l’allenatore giusto secondo me e lo ha già dimostrato. Adesso sta alla società costruire una squadra competitiva, tenendo sempre conto che siamo bravissimi a farci del male da soli”.

Nibali è stato l’ultimo italiano a vincere il Giro nel 2016.  Quando, secondo Lei rivedremo un italiano in Rosa a Milano?

“Spero presto come spero che si torni prima possibile a correre. Vincenzo Nibali è quello che ad oggi a parer mio ha la classe e l’esperienza per vincere una corsa  tecnica e difficile come il Giro”.

Advertisement
Click to comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments




 

 

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x