Connect with us

Calcio

Patologie sportive nell’età dello sviluppo: riconoscerle e affrontarle

Al Centro sportivo di Roselle due ex responsabili del reparto di ortopedia pediatrica del Meyer di Firenze per capire come prevenire le patologie sportive sui bambini e ragazzi dai 6 ai 18 anni

Published

on

Grosseto. Un incontro per conoscere le principali patologie sportive che colpiscono i bambini e i ragazzi nell’età dai 6 ai 18 anni, e capire come trattarle e affrontarle. E’ questo il tema dell’evento organizzato dal terapista Matteo D’Angella al Centro sportivo Us Grosseto di Roselle, sabato 15 febbraio, che vedrà la partecipazione di due ex dirigenti del reparto ortopedico pediatrico dell’Ospedale Meyer di Firenze, tra i più esperti sul tema a livello nazionale. Ma l’incontro, oltre a rispondere alle esigenze di allenatori e insegnanti, vuole essere soprattutto uno strumento per dare informazioni concrete a tutti i genitori che si trovano quotidianamente alle prese con l’attività sportiva dei figli.

“Siamo felici di ospitare al Centro sportivo – spiega Simone Ceri, copresidente dell’Us Grosseto 1912 – un evento che possa offrire a genitori e insegnanti strumenti adeguati per conoscere, e magari prevenire, le patologie sportive soprattutto per i bambini. La nostra volontà è proprio quella di mettere il Centro sportivo del Grosseto a disposizione della città, anche per favorire l’incontro con esperti del settore che possano aiutare la nostra realtà a crescere”.

“Sono molto orgoglioso – spiega Matteo D’Angella, organizzatore dell’evento – di portare a Grosseto due luminari dell’ortopedia pediatrica nazionale che da tanti anni trattano le patologie sportive relative ai bambini e ai ragazzi. Sono felice anche di poter riunire sotto lo stesso tetto, quello del Centro sportivo, tutti gli sport grossetani che si trovano a dover affrontare poi lo stesso problema legato alle patologie sportive. Un evento unico nel grossetano che ha l’obiettivo di parlare ai genitori dei ragazzi che spesso si trovano ad affrontare queste problematiche senza sapere come risolverle. Un problema che riguarda anche insegnanti, allenatori e preparatori che possono così fare chiarezza sulla questione”.

L’evento, gratuito e aperto a tutti, comincerà alle ore 14.30 di sabato 15 febbraio con gli interventi di Alessandra Novembri, ex responsabile del reparto di ortopedia pediatrica del Meyer di Firenze, Alessandro Pagliazzi ex dirigente del reparto di ortopedia pediatrica del Meyer, Alberto Picotti medico radiologo dell’ospedale Misericordia di Grosseto, e Matteo D’Angella terapista e titolare dello studio MD di Grosseto. Tra i temi trattati ci sarà l’aspetto chirurgico e interventistico, quello strutturale e fisico delle patologie sportive in via di sviluppo, ma anche l’aspetto legato alla prevenzione e al riuscire a riconoscere la patologia. Infine, si parlerà della diagnostica per immagine nelle principali patologie di sviluppo.

L’incontro è stato pensato per raggruppare gli sportivi di più discipline dal punto di vista medico e riuscire così a prevenire, o quanto meno a curare nel giusto modo, diversi tipi di patologie sui minori. Per informazioni è possibile scrivere a matteodangella@yahoo.it o chiamare il numero 347.1465697.

Advertisement
Click to comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments




 

 

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x