Connect with us

Calcio

Torrenieri-Albinia, la società senese contesta la direzione di gara: “A volte riflettere qualche secondo in più potrebbe aiutare”

Alla dirigenza biancorossa non sono piaciute alcune decisioni del direttore di gara che a loro giudizio hanno condizionato in parte il risultato.

Published

on

Siena. Dopo il match tra Torrenieri ed Albinia è tanta l’amarezza dei padroni di casa che recriminano sulle decisioni del direttore di gara.

“Partiamo da dei presupposti importanti. Il primo è che noi siamo una piccola realtà ed il secondo che non abbiamo niente contro la federazione o la classe arbitrale e che  capiamo che ci sono sempre meno ragazzi che si cimentano nel ruolo di direttore di gara.
Purtoppo però non si rendono conto dei sacrifici che vengono fatti dalle società come la nostra che vive grazie a venti dirigenti che hanno creato delle strutture e ci investono in tutti gli anni  (tribune, cucine, spogliatoi, manto erboso etc etc…) e che solo così possono svolgere anche una funzione sociale per piccoli paesi come Torrenieri. Anche per questo ci sentiamo di consigliare loro di pensar bene quando prendono decisioni spesso affrettate. Magari rifletterci qualche secondo in più non farebbe male. Siamo dispiaciuti anche per i nostri ragazzi che dopo il cambio di allenatore avevano fatto bene, poi è arrivato questo 0 a 3 bugiardo”.
Esordisce così ai mircofoni di Gs la dirigenza biancorossa che poi prosegue nella sua disamina:

“Siamo amareggiati e riteniamo opportuno di intervenire in maniera pacata per evidenziare la tanta amarezza da parte di tutta la società per l’arbitraggio di domenica scorsa.
Dopo un primo tempo abbastanza tranquillo, seppur con qualche piccolo errore che può anche capitare quando giochi con la prima della classe, quello che è successo dopo è stato un gioco al massacro. Vogliamo ricordare una delle reti dei nostri avversari arrivata  nonostante la palla fosse uscita fuori ed il tocco evidente di avambraccio del loro attaccante con lo stupore dei giocatori dell’Albinia che restano increduli e si mettono anche a ridere. Dopo pochi minuti altra situazione surreale con un fallo subito dentro area dal nostro difensore e con l’attaccante Scozzafava che deposita in rete da posizione di fuorigioco.
Arrivano così una girandola di ammonizione, circa 5/6 in dieci minuti, con il nostro allenatore che nel tentativo di calmare i giocatori rimedia un cartellino rosso.
Dulcis in fondo a cinque minuti dal termine Angelini va via e viene messo giù in area. Rigore netto e sacrosanto a favore degli ospiti che l’arbitro, forse per una legge di compensazione, non decreta”

Infine la società conclude con un augurio: “Speriamo che i nostri consigli e la nostra disamina serva di aiuto per l’arbitro e per il futuro tutta la classe arbitrale”.

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Advertisement
27 Comments
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

27 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Forse ti sfugge la cosa più importante! parlate con quella fenomena ed evitate che insegni a bambini come si mostri…qualche giocatore sarà stato stizzito,te che dici,era già il secondo anno che sclerava… E ancora su questo non mi hai risposto,l hanno scorso idem senza colpa di nessun arbiitro,poi alla fine è normale che qualcuno dal campo ve la faccia cacare! ..i figli mia vedrai a fa quelle figurette con quella non ci sarebbero mai andati…questo è grave non cazzate!

START continui a parlare senza analizzare minimamente quello che è successo in campo e le provocazioni che sono state fatte… parlami dell’atteggiamento sportivo dei tuoi giocatori e di come hanno aiutato l’arbitro. Parlarmi di dati oggettivi e non di sensazioni… un saluto.

Io comunque fossi in voi parlerei con quella strulla…in 93 anni ancora non avete capito che chi scende in campo nei dilettanti non lo si può trattare a quel modo? Almeno che non lo fate anche in trasferta…beiiii

Caro Antonio si può sempre migliorare quello è certo, io però proprio non mi sento di giudicare le altre tifoserie. Quando puoi vengono sollecitate dalle provocazioni di quello che é successo domenica. Mi fa piacere che piano piano inizi a comprendere il senso dell’articolo che richiama ad una sensibilità maggiore da parte di tutti, in primis i tesserati che scendono in campo ed il direttore di gara. Un saluto.

Metà dei giocatori infatti proviene proprio da quella squadra li, io non generalizzo come fai tu e non tutti i giocatori sono uguali, ma anche il numero 11 sostituito domenica che si è permesso di sbeffeggiare il pubblico sotto la tribuna era nella solita squadra come quello che ha esultato dopo aver fatto rete volontariamente di mano (w la sportività esultando dopo come un matto) vedi non tutti sono santi.. allora scrivete meno e pensate a casa vostra che di problemi ne avete. Il prossimo anno faremo calcio come gli scorsi 95 anni si chiama STORIA… rispetto e sciacquati la bocca prima di parlare di Torrenieri. Un saluto.

Brutto pubblico! Brutti tifosi! È la mia opinione poi ognuno dica la sua!Se poi secondo te chi è in tribuna può offendere per 90 minuti va bene così! Credo che si può sempre migliorare!

Quello che ho letto è quello che avrei scritto un anno fa dopo la partita torrenieri S. Andrea! Non sono tifoso albinia! Quindi credo che il problema sia la vostra inciviltà ! Spero che il prossimo anno vi segnate al girone che vi compete( quello degli imbecilli).

Si ma l atteggiamento del pubblico anche l anno scorso contro il s.andrea mi sembrava uguale uguale e l albitro non centrava niente…

Questa mi pare pura demagogia basata sul niete solo per buttare m…a su un ambiente. Racconta se eri presente alla partita quello che ha fatto alla tribuna quando è uscito il numero 11. Però capisco che è più facile dire altro, oppure quel signore non certo un tifoso del Torrenieri che che si è fiondato sul mister espulso una volta uscito dal rettangolo di giuco. Vorrei che tu fossi intellettualmente onesto e tu dicessi che domenica è stata una vergogna quella vista nel rettangolo verde. Un saluto.

Una società seria come il Torrenieri ha fatto molto bene a sottolineare in modo molto civile quello che è successo domenica nel rettangolo di giuco, identica cosa giustamente fatta per i più smemorati dalla società maremmana appena due settimane fa, invece di sparlare dell’atteggiamento del pubblico viziato da un arbitraggio per buttarla sul ridere molto fantasioso e offensivo vorrei che qualcuno spendesse due parole per come si sono comportati i giocatori e dirigenti bianco rossi sul terreno di giuco. Non sono caduti mai nelle provocazioni, poteva il campionato essere pesantemente condizionato (nessun dirigente espulso apparte la vergognoso espulsione del mister che stava cercando di non far agitare gli animi ed una normale espulsione per somma di gialli. . Parlate e sottolineate questo che dovrebbe essere di esempio invece di seminare solo chiacchiere a vuoto . Un saluto a tutti.

Io sinceramente se fossi un dirigente del Torrenieri mi vergognerei di aver scritto questo tipo di comunicato e spero che vi si ritorgaq contro veramente. Lo sanno tutti in provincia di Grosseto e di Siena che la vostra “forza” e’ giocare in un impianto ridicolo da amatori,lo sanno tutti che la
Vostra forza e’ protestare con l’’arbitro dal 1 al 90esimo facendo il vecchio capannello intorno al direttore di gara per ogni decisione. Purtroppo quest’anno avete padellato annata e dopo una sconfitta non ce’ bisogno di trovare scuse o degli alibi. In più’ e’ veramente triste che 4 donne con relativi bambini offendano tutti i giocatori avversari per 90 minuti … uno spettacolo triste e poco educativo. Meno social e più competenza cari dirigenti del Torrenieri

“IL CALCIO” ahahahahaha…sei un grande….

Caro IL CALCIO ormai oggi, visto sono malato, mi dedico a rispondere per farvi notare la serie di inesattezze e incongruenze che scrivi e altri scrivono. Intanto l’impianto di calcio di cui tu scrivi è una perla di rara bellezza dove ogni centimetro trasuda di storia e aneddoti calcistici da una quantità di tempo che nemmeno te lo immagini fatto mattone su mattone dai torrenieresi, ma che te lo dico a fare… tribune nuove, impianto di irrigazione di ultimissima generazione, panchine nuovissime, spogliatoi sempre puliti grandi ed efficienti dove ogni anno la società con mille sacrifici cerca di rinnovare qualcosa. Certamente è incastonato tra le abitazioni e sulle misure nessuno ci può fare niente. La vicinanza al terreno di gioco alle tribune ed il numero di tifosi notevoli per un paese di 1000 abitanti lo rende da sempre un campo molto caloroso. Domenica per entrare nel merito del tuo articolo nessuno ha fatto il capannello all’arbitro, oltre le legittime proteste. Per quanto riguarda i social la società nel proprio profilo Facebook e instagram proprio per non cadere in imbarazzanti monologhi come quello che sono costretti a fare pubblica la classifica i risultati e le foto della domenica senza NESSUN comento. Se leggi attentamente l’articolo nessuno parla di risultato, i numeri dell’albinia parlano da soli, quindi nessuno a messo in dubbio la vittoria della squadra ospite. Nessuno si deve vergognare se non le per le tue inesattezze. Un saluto.

vito io sono il figlio di vaselli e quello che ho detto come puoi vedere dai commenti lo pensano in diversi quindi non è tanto il mio sentimento personale verso siena , sono loro che sono indietro come la coda del somaro…

Caro Vaselli, lasciamo perdere! I tuoi ragionamenti non hanno senso e non mi va di perderci tempo.
Stai travalicando da una partita di calcio a considerazioni che nel 2020 pensavo non avessero più senso.
Un caro saluto dalla … coda del somaro !

Siete il peggior pubblico che esista soprattutto quella finta donna che urla e bestemmia dal primo al 90 !!!!!

Dopo tutto queste cretinate che il presidente del torrenieri scrive, pensa che col caldana gli regalano la partita? Neribuscatequattro👎👎 forza caldana.

Ho detto semplicemente (tra le righe) che un gol di mano e uno in fuorigioco sono un dato di fatto..se poi si deve subire certe cose e stare pure zitti ok…ma l Albinia non ha bisogno di certi aiuti…per il resto non entro in merito…buon proseguimento..

Capisco tutto e non mi importa niente,l ( sono problemi vostri),ma il sig. Vaselli che definisce ignoranti i senesi in quanto tali, conferma il fatto che per alcuni grossetani il rancore verso Siena è un sentimento di cui proprio non riescono a liberarsi.

Prima di scrivere contro l’arbitro vi dovreste fare un bell’esame di coscienza. Mamme e bambini attaccati alla rete ad insultare i giocatori urlando “spaccagli le gambe” o “figli di p….”, giocatori in campo che ad ogni decisione arbitrale urlavano e protestavano..mai visto niente di simile.. ma di cosa vi lamentate? Questi ambienti non dovrebbero andare oltre la terza categoria..
A mai più!!

PRESENTE se quello che scrivi fosse vero nel bollettino di giovedì avresti visto squalifiche a go go. Invece se leggi bene il mister ha preso 2g il minimo per un dirigente (evidentemente il direttore di gare si è ricreduto della sua dicisione perché per offese si parla di altre sanzioni) e un rosso per somma di ammonizioni. Non so che hai visto ti consiglio un ottimo ottico se vuoi. Questo ambiente per concludere è dal 1925 Che fa calcio e soprattutto sociale dovresti portare insieme a molti che scrivo più rispetto per tutto quello che ci sta dietro. Ti consiglio di sporcarti un po le mani in qualche società e vedere cosa di cosa si parla. Un saluto.

Scrivete ad un giornale, telefonate in trasmissione, però vi dimenticate di dire che avete offeso il direttore di gara in maniera incivile e disgustosa. Dagli spalti… Lasciamo stare. Dite perché il vostro allenatore e stato buttato fuori. Dopo un gol si ride sempre. Non avete mai tirato in porta. non fate la morale,in tutte le società c’è gente che si danna l anima come la vostra. Pensate alla prossima partita, e abbiate più rispetto…

Carone david , se non puoi dimostrare il contrario di quello che è successo che siete un pubblico di ignoranti, come siete in generale nel sienese,secondo me faresti meglio a non dire niente, perché apparte dire al tizio del primo commento che deve stare zitto non hai dato spiegazioni di niente.

Bei tempi quando il mio allenatore dopo la partita ci diceva…. Ci hanno fatto un culo come un rondone, non esisteva il cellulare non si scriveva ad un giornale. Salvatevi e piangete meno. E soprattutto non offendete un direttore di gara. L’avete massacrato. La morale fatela quando siete nel giusto…

Concordo in pieno tifosi maleducati e ingnoranti

Caro titolone…se così ti senti…se sei tifoso…la tua squadra la vai a vedere in casa e fuori…e poi invece di parlare sotto il “nome” tifoso…mettici la faccia..oppure stai zitto che fai più bella figura…buon proseguimento…

Alla partita non ero presente ma chi era spettatore mi ha semplicemente detto che è stata una partita a senso unico,ed i giocatori del torrenieri alimentati da un pubblico di casa vergognoso (con addirittura bambini che rivolgevano frasi davvero gravi e pesanti al giocatore dell’albinia Scozzafava),hanno iniziato a menare a destra e manca, per questo sono stati dati diversi cartellini in pochi minuti…quindi cari sienesi invece di piangere come i vostri amici di pienza,pensate a rimboccarvi le mani senza fare ulteriori polemiche.




 

 

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

27
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: