Connect with us

Boxe

bella serata di boxe a Pitigliano

Published

on

Pitigliano è un gioiello abbarbicato su una enorme roccia, a metà strada tra il monte Amiata e il mare. Méta di migliaia di turisti, anche stranieri, per il suo fascino storico, è stato il teatro perfetto per la serata di boxe che Rosanna Conti Cavini ha proposto in piazza Garibaldi. Tantissima gente ha seguito tutto l’evento, durato almeno tre ore, con gente assiepata anche lungo le scalinate che fanno da contorno alla piazza medesima. Come è uso per la promoter grossetana, grande spazio anche ai balletti, con le bravissime ragazze e ragazzine del gruppo di ballo “Odissea 2001”, e ovviamente il ricordo del marito Umberto Cavini scomparso ormai tra quattro anni.Soddisfazione di come Pitigliano abbia risposto a questo grande evento di boxe da parte del sindaco Giovanni Gentili, dell’assessore Alessio Celata e dal vice sindaco Paolo Mastracca in doppia veste di ring announcer.

Il match clou era rappresentato da un contronto valido per il torneo delle Cinture Wbc-Fpi dei pesi superwelter tra il romano Jacopo Fazzino e il pugliese del Camerun Jonny Joel Zeze Sigheh. Osservatore interessato il pugile grossetano Simone Giorgietti che affronterà il vincitore. La prima ripresa, praticamente di studio, la seconda iniziava con un gran diretto destro del pugile romano che faceva arretrare Sigheh, la cui reazione era solo scomposta. Nel finale di tempo bello scambio di ganci destri. Il match comunque si accendeva definitivamente nel terzo round con un altro diretto destro di Fazzino che colpiva in pieno l’avversario, quest’ultimo rispondeva e iniziava un pressing portato quasi allo spasimo e spesso al limite della regolarità. Sigheh cercava di accorciare la distanza, era meglio Fazzino quando poteva agire dalla media distanza. Nel quarto tempo Sigheh aumentava il pressing e andava a segno ma con con colpi isolati, mentre il romano agiva in linea e lavorava discretamete bene alla figura, nel round successivo Sigheh continuava nei suoi attacchi che Fazzino, pur soffrendo, pareva controllare, tanto che colpiva il ragazzo di colore con un bel gancio nel finale. Nell’ultima ripresa ancora Fazzino lavorava colpendo sotto e sopra, Sigheh reagiva con colpi non troppo efficaci e scomposti, anche ripresi non ufficialmente dall’arbitro Bibbiani, tanto che il romano Fazzino pareva ben controllare sino all’ultimo gong. La parola passava ai giudici e il verdetto era a favore di Jonny Joel Zeze Sigheh (ora 3-2), verdetto che faceva scatenare le vibranti proteste dell’angolo di Fazzino (ora 1-2, 1ko). Per chi rivolesse comunque vedere l’intera serata, c’è la registrazione del canale Youtube www.boxelive.it che potrà senz’altro documentare il tutto.
Bellissimi e molto tirati anche i sette match tra pugili dilettanti di Grosseto e quelli campani di Marcianise, confronto che si è concluso in perfetta parità: due vittorie per i toscani, due per i campani, e tre verdetti pari. Per gli junior 49kg. Alfonso Moise Amir (Fight Gym) batte Raffaele Conte (Medaglia d’oro Marcianise); junior 50 kg pari tra Gabriele Cabargiu (Fight Gym) ed Emanuele Valentino (Medaglia d’oro Marcianise); Youth 64kg. Martin Monaco (Medaglia d’oro Marcianise) batte Christian Corrente (Pugilistica Grossetana U. Cavini); Youth 63kg pari tra Matteo Liccardo (Fight Gym) e Francesco Lavino (Medaglia d’oro Marcianise); Youth 60kg pari tra Leonardo Ancelli (Fight Gym) e Alessio Buonciro (Medaglia d’oro Marcianise); Elite 81kg Davide Comune (Boxe Bizzarro) batte Manfredi Andreini (Fight Gym); Elite 60kg. Halit Erylmaz (Fight Gym) batte Dario Sapone (Medaglia d’oro Marcianise).

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x