Connect with us

Primo piano

Dopo dieci mesi d’assenza l’ex general manager del Grosseto Volley Alfredo Veltroni presenta un progetto di livello nazionale per il settore giovanile

Published

on

Grosseto. Dieci mesi fa circa, il general manger del Grosseto Volley aveva lasciato a sorpresa l’incarico rassegnando le dimissioni dalla società grossetana, ma Alfredo Veltroni non aveva mai smesso di pensare alla pallavolo e dopo avere digerito l’amarezza per non avere potuto continuare a lavorare come avrebbe desiderato, eccolo tornare con un progetto che ha spiegato nel corso di una affollata conferenza stampa alla presenza di numerosi dirigenti, allenatori e addetti ai lavori in rappresentanza di quasi tutte e società della provincia di Grosseto “ Per scelta ho deciso volutamente di non invitare i presidenti” Esordisce l’ex dirigente del Grosseto Volley che aggiunge “ Lo farò in un secondo momento e sarà mia premura incontrarli. Vi ho convocato oggi” spiega ancora Veltroni rivolgendosi ai presenti “ Per informarvi che da oggi sono diventato il referente organizzativo per il Basso Tirreno, nella zona che comprende Firenze, Rosignano e Grosseto della società di serie A del Savino del Bene di Scandicci e del Volleyrò Casal de Pazzi di Roma. Dopo dieci mesi dalle mie dimissioni, mi sono allontanato da un mondo che mi ha dato tanto, ma che mi aveva fatto sacrificare la famiglia e gli amici. Oggi sono tornato per presentare un progetto che potrebbe dare una svolta al movimento pallavolistico della nostra provincia. Un incarico che avevo già iniziato quando ancora lavoravo per la mia ex società. Come saprete, Il mio sogno è sempre stato quello di costruire una squadra under 21. In questi mesi di pausa ho riallacciato i vecchi contatti con Massimo Toccafondi direttore sportivo del Savino del Bene e con Sara Nencioni responsabile del progetto “Volley Project” con cui mi sono rimesso a tavolino con loro e abbiamo iniziato a lavorare. Nel frattempo ho portato due giovani giocatrici della provincia di Livorno per un provino nella società romana.. In pratica attraverso le due società con cui collaboro ho la possibilità di portare in Maremma giovani giocatrici per formare squadre a partire dall’under 14, 16 e 18 da inserire nelle realtà della pallavolo di casa nostra e partecipare ai campionati di serie D e serie B insieme alle atlete grossetane. Inoltre i miei partner sono disponibili per stage formativi nelle sedi dove operano ospitando allenatori, atleti e dirigenti per seguire o partecipare agli allenamenti che ogni giorno vengono organizzati nelle loro sedi. Così come potrebbero venire a Grosseto per fare altrettanto. Si parla dunque di una pallavolo di alto livello. Io ho avuto mandato per organizzare qui a Grosseto squadre e selezioni di un certo livello tecnico, per scoprire talenti o per costruire squadre giovanili su cui poter lavorare anche in futuro. Chi vuole partecipare a questo progetto è ben accetto” Conclude Veltroni. La palla ora passa alle società grossetane. Starà a loro capire nei prossimi giorni se l’idea presentata dall’ex dirigente del Grosseto Volley potrà essere realizzata e potrà funzionare come già sta accadendo in altre parti d’Italia anche qui in Maremma e dare la possibilità a giovani talenti grossetani di poter giocare ad alti livelli nel mondo della pallavolo nazionale.

 

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x