Connect with us

Calcio

Comunicato ufficiale Batignano: “Rammaricati per l’infortunio di Fabbri, frutto di un mero episodio di gioco”

Published

on

Batignano. Riceviamo e pubblichiamo in maniera integrale il comunicato dell’A.S.D. Batignano riguardo l’infortunio del giocatore dell’Invicta, Riccardo Fabbri.

“In relazione all’articolo apparso sul sito web www.grossetosport.com in data 25/2/2019, riferito all’infortunio occorso al calciatore Riccardo Fabbri della società Invicta Calcio, l’A.S.D. Batignano Calcio 1946 vuole innanzitutto rappresentare il proprio dispiacere per l’accaduto, augurando all’atleta una veloce guarigione e un pronto ritorno all’attività sportiva.
Esprimiamo altresì il nostro rammarico per come l’episodio sia stato ingigantito e distorto, dato che la dinamica dei fatti esposti corrisponde solo parzialmente a quanto realmente accaduto. Con stupore abbiamo dovuto constatare che un nostro calciatore è stato ingiustamente accusato di aver commesso un gesto violento e antisportivo. Così invece non è, dato che la circostanza che ha determinato l’infortunio del Fabbri è da ascriversi a conseguenza di mero episodio di gioco, del tutto fortuito ed involontario, avvenuto nel contesto di un azione con il nostro giocatore in possesso della sfera e non, come invece rimarcato nella segnalazione, a palla lontana. Ciò è avvalorato da come il direttore di gara, visto e valutato l’episodio, abbia lasciato proseguire il gioco senza rilevare alcuna infrazione, ne tantomeno adottando nell’occasione provvedimenti disciplinari. Se i fatti si fossero svolti nella maniera in cui sono stati erroneamente riportati, l’arbitro avrebbe sicuramente censurato il gesto nella maniera più opportuna, cioè con il cartellino rosso.
Non capiamo quindi il motivo per il quale si è cercato di creare un caso su un fatto che, seppur spiacevole, non può assolutamente essere annoverato nella fattispecie del gesto antisportivo o addirittura violento, ma esclusivamente ascrivibile alla normale pratica di uno sport di contatto qual è il calcio. Alcune settimane fa, durante una partita di campionato, anche un nostro giocatore ha purtroppo riportato un brutto infortunio a seguito di uno scontro di gioco, per il quale è dovuto ricorrere alle cure dei sanitari del Pronto Soccorso e che lo ha costretto ad interrompere per quasi un mese l’attività agonistica . Trattandosi però di episodio fortuito ed involontario, visto e giudicato dal direttore di gara, non abbiamo ritenuto il caso di pubblicizzare o segnalare in alcun modo l’accaduto, dato che non ce ne sarebbe stato proprio motivo.
Infine, riteniamo gravissimi i termini, utilizzati da non meglio specificati tesserati della società Invicta Calcio, con i quali è stato etichettato il nostro giocatore. Ci riserviamo pertanto, insieme al calciatore, di valutare la possibilità di intraprendere azioni idonee a tutelarne la reputazione e l’onorabilità nelle sedi più opportune.”

Advertisement
3 Comments
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

3 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

io non conosco i fatti credo che l’invicta calcio non c’entri nulla. è qualcheduno un pò ciarliero che ha rosicato un pò più del previsto

rosicare?

… stiamo parlando di un ragazzo andato a giocare per divertirsi e tornato con il naso rotto….
…. io credo che il risultato sportivo sia l’ultima delle cose…

…. poi sulla volontarietà o no non posso esprimermi perché non ero presente e sono estranea alla vicenda….
…. Ma qui il rosicare penso sia l’ultima delle cose che uno possa dire…

Le partite si vincono e si perdono, perdere di 4 gol non credo ci sia molto da rosicare. Fatto sta che il ragazzo con il naso rotto c’è. Poi sia stato volontario o meno, questo lo sa solamente chi era in campo e i due giocatori.

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

3
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: