Connect with us

Calcio

Andrea Jukic: “Amo le sfide e qui a Gavorrano è una grande sfida”

Published

on

Gavorrano. «A me piacciono le sfide, mi stimolano e quella del Gavorrano è una gran bella sfida».  Andrea Jukic, l’uomo partita nella gara vinta a Cannara, è convinto di aver fatto la scelta giusta al momento di accettare il corteggiamento della società rossoblù, con la quale vuole arrivare il più lontano possibile.

«Stiamo passando un bel momento – sottolinea l’attaccante –  Con quello di domenica scorsa siamo arrivati a cinque risultati positivi di fila. A Cannara abbiamo meritato i tre punti, anche se ci manca ancora un po’ di freddezza, un po’ di cinicità nel concretizzare le occasioni che ci capitano».

Jukic è stato uno dei primi rinforzi del mercato di dicembre e ha vissuto in prima persona la metamorfosi della squadra, che sta risalendo la corrente grazie a 16 punti in sette partite. Nella prima delle quali, a Scandicci, l’attaccante ha debuttato da titolare dopo due spezzoni di gara.

 «Quando sono arrivato – dice – ero sicuro che le cose sarebbero andate meglio. Ora il Gavorrano gioca alla pari con tutte e sono sincero:  vorrei arrivare ai playoff e continuando così ce la possiamo fare».

In queste settimane tra Andrea Jukic, che ha iniziato a tirare i primi calci a Roma nel Tor Tre Teste e ha fatto l’esordio seniores nell’Isola Liri nella stagione in cui disputava il campionato Allievi nazionali, e il Gavorrano è scoppiato l’amore: «Mi piace tutto dell’ambiente. Sono arrivato in una società seria che mi ha fatto subito sentire bene. Mi piace il rapporto con i compagni, con il mister Cacitti ed anche la città dove vivo, Follonica».

Il direttore generale Vetrini aveva già contattato l’attaccante romano nella passata stagione, in serie C. «Ero nella Sangiovannese e stavo bene – spiega –  ma stavolta non me lo sono fatto dire due volte. Ho preso una decisione a pelle, scegliendo tra venti squadre che mi volevano, comprese alcune di Lega Pro, che non mi davano però tante certezze di giocare. Ho iniziato la stagione in corso in serie C nell’Imolese. Ho giocato tutto il precampionato, la Coppa Italia poi mi sono fatto male ad una spalla e sono stato fermo tre mesi. Sono sceso di categoria con il sorriso, sapendo che con l’impegno sarei riuscito a fare bene. Ripeto, secondo me questa squadra non è inferiore a nessuno. Mi diverto e mi trovo bene con i compagni: questa squadra esalta il valore del singolo. Il tridente? Io, Lamioni e Gomes insieme possiamo fare grandi cose».

La sfida alla Tuttocuoio è partita.

LA SCHEDA

ANDREA

JUKIC

NATO IL8 agosto 1993

Roma

RUOLO Attaccante

ALTEZZA 1,84 m PESO 80 kg

Cresciuto nelle giovanili del Tor Tre Teste

Ha debuttato nell’Isola Liri quando ancora

disputava gli Allievi nazionali

STAGIONE CLUB CAT PG RETI
12/2018 GAVORRANO D 9 3
2018-2019 IMOLESE C 0 0
2017-2018 SANGIOVANNESE D 36 16
2016-2017 ALMAS ROMA ECC 30 20
12/2015 TOR SAPIENZA ECC 13 9
2015-2016 CYNTHIA 1920 D 9 1
02/2015 A.C. ISOLA LIRI D 8 0
2014-2015 CALCIO SORA D 8 0
2013-2014 A.C. ISOLA LIRI D 8 3
2012-2013 A.C. ISOLA LIRI D 18 5
2011-2012 A.C. ISOLA LIRI C2 2 0
2010-2011 A.C. ISOLA LIRI C2 2 0
TOTALE 143 57

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x