Connect with us

Grosseto Calcio

Grosseto-Ponte Buggianese: le pagelle. Ciolli e Raito tra i migliori in campo

Published

on

GROSSETO  6. Il Grosseto doveva conquistare i tre punti e lo ha fatto. Il gioco non è stato dei migliori sotto l’aspetto dell’intensità, ma il Ponte Buggianese si è confermato squadra scorbutica da affrontare.

Nunziatini, sv: Ancora una volta in questa stagione spettatore non pagante al “Carlo Zecchini”. Non viene mai impegnato dagli attaccanti pistoiesi.

Pizzuto, 6,5: il giovane classe 2000 biancorosso non concede niente in fase difensiva dove è perfetto. Ha margini di miglioramento in fase propositiva.

Sabatini, 6,5: bravo in fase propositiva, nella ripresa con due belle diagonali sbroglia situazioni pericolose. Esce per infortunio al 28′ del secondo tempo.

Lepri (dal 28′ st) sv.: una ventina di minuti per lui. Sulla fascia di sinistra è molto diligente.

Cretella, 6,5: si adatta al ruolo di centrale di difesa e si disimpegna con disinvoltura non rischiando niente. Autore di una rovesciata che colpisce la traversa. Chapeau.

Ciolli, 6,5: il capitano biancorosso quest’oggi è stato perfetto in tutte le chiusure cercando di dare una mano anche a Cretella. Prova più che positiva.

Luci, 6: tanti palloni giocati e tante chiusure. Oggi sono mancati i suoi soliti pericolosi inserimenti.

Pierangioli, 6,5; le sue accellerazioni mettono sull’out di destro spesso in difficoltà la retroguardia del Ponte Buggianese. Ritrovato.

Zagaglioni, 6,5: è la luce del gioco biancorosso. Seppur a volte troppo compassato nei ritmi, i suoi passaggi non sono mai banali.

Molinari, 6: Prova positiva dell’attaccante biancorosso. Si mette a disposizione della squadra nei momenti di difficoltà. Qualche buono spunto, ma non si rende mai pericoloso.

Andreotti dal 32′ st.: sv. pochi minuti in cui fallisce un’ottima occasione in contropiede.

Boccardi, 6,5: freddo nell’occasione del rigore che trasforma in maniera implacabile regalando tre punti fondamentali al Grifone.

Raito 6,5: il centrocampista biancorosso è ritornato sui suoi livelli e tutta la squadra ne beneficia. Recupera una marea impressionante di palloni e il suo dinamismo è fondamentale per il Grifone.

All. Miano 6: decide di tornare ad un attacco a tre punte lasciando in panchina Andreotti acciaccato per far posto a Molinari. Il suo Grosseto soffre troppo nei minuti finali anche a causa della scarsa finalizzazione. L’importante, però, era portare a casa i tre punti ed il Grifone c’è riuscito.

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x