Connect with us

Primo piano

Tirreno Adriatico: vince il tedesco Marcel Kittel

Published

on

FOLLONICA– Bagno di folla sul lungomare di Follonica per l’arrivo della seconda tappa della 53esima edizione della Tirreno Adriatico. Una bella giornata di sole ha fatto da cornice alla corsa dei due mari, seconda corsa a tappe più importante d’Italia dopo il giro, quest’anno dedicata alla memoria di Michele Scarponi. Tanta gente e tanti bambini per uno sport, che a Follonica conta numerosissimi appassionati. Presenti oltre al sindaco Andrea Benini, il suo vice Andrea Pecorini, gli assessori Baldi e Aloisi, con il presidente del comitato organizzativo Aldo Pacini e il coordinatore di tappa Luca Bottai. Alla tappa follonichese non è voluto mancare neppure l’ ex campione del Mondo e ex commissario tecnico della Nazionale Paolo Bettini. La Camaiore Follonica ha visto come era prevedibile l’arrivo in volata. Nel circuito cittadino finale una caduta spezza il gruppo in due tronconi, con il tedesco Marcel Kittel del Team Katusha Alpecin, che ha la meglio sul campione del Mondo Peter Sagan della Bora Hansgrohe. Terzo Giacomo Nizzolo della Trek Segafredo. Maglia Azzurra e leader della classifica generale è Patrik Bevin della Bmc Racing Team. La maglia Bianca per il miglior giovane va sulla spalle di Fernando Gaviria della Quick Step Floors. Al vincitore di tappa Marcel Kittel va anche la maglia Arancione della classifica a punti, mentre quella Verde del gran premio della montagna la indossa Nicola Bagioli della Nippo Vini Fantini Europa Ovini. Domani la terza tappa di 239 chilometri da Follonica a Trevi con partenza alle ore 10 da piazza Guerrazzi

Advertisement
Click to comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments




 

 

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x