Connect with us

Altri Sport

Diatriba Coni: arriva la controrisposta di Claudio Gabbiani

Grosseto. Riceviamo e pubblichiamo in maniera integrale il comunicato arrivato dal dimissionario Claudio Gabbiani alla lettera di risposta del delegato provinciale del Coni, Daniele Giannini.

Mi vedo costretto nuovamente a prendere distanza dalla risposta del delegato CONI che dovrebbe prendere in considerazione le varie problematiche che da tempo gli vengono poste.

In realtà l’incentivazione allo sport nel comune di Follonica è letteralmente impantanato ed asfittico basta solamente controllare le attività sportive dei comuni limitrofi per vedere quanti bambini follonichesi praticano l’attività sportiva al di fuori del comune di appartenenza: questo è il vero fattore su cui bisogna ragionare (non solamente su sportamico che comunque è una lodevole iniziativa svolta con i soldi delle Amministrazioni Comunali della Provincia di Grosseto). Lasciare un monopolio sportivo per ogni disciplina senza avere una concorrenza leale tra associazioni sportive porta a questo.

Per questo chiedo al Delegato Coni Giannini come fa a non preoccuparsi e a non agire di conseguenza sapendo che l’Amministrazione Comunale di Follonica vuole concedere due impianti di calcio ad una stessa società, ma si preoccupa invece di andare sui giornali quando non gli vengono concessi i contributi dal Comune di Grosseto per lo svolgimento di Sportamico (anno 2017).
Inoltre andare a parlare con l’amministrazione di bandi e procedure, già scritte e pensate ed in fase di uscita come scritto dai giornali, non mi sembra l’inizio di un rapporto chiaro, trasparente e produttivo come sottolineato dallo stesso Delegato Coni con l’Amministrazione.
Per quanto riguarda l’affermazione di aver voluto un momento di notorietà, tranquillizzo il delegato Coni che non è nel mio stile, ma le dimissioni con relativo articolo nel giornale sono state fatte unicamente per far riflettere sia il Coni sia l’amministrazione Comunale sui veri problemi che esistono nel mondo sportivo. Non voglio insegnare a nessuno e soprattutto al Sig. Giannini come deve fare il suo lavoro, ma quando vengo incaricato di un ruolo, personalmente metto anima e cuore in quello che faccio e in quello che credo. Se ho scritto queste parole, è perché, da genitore e da sportivo, ho ben presente la realtà delle cose. Mi ricordo che, a fine del 2017, il Sig. Giannini ha organizzato un convegno alla sala Mirto Marraccini di Grosseto, per “riflettere sull’indice di sportività nella nostra provincia, che da un sondaggio del Sole 24 ore, risultava all’ 84 esimo posto in italia, su un totale di 110 province, (per fare un esempio Livorno al 3° posto). In quell’occasione invitò delegati Coni di altre province che spiegarono le attività svolte, cose per me fino ad allora sconosciute. Quell’incontro fu molto stimolante e ti avrebbe dovuto far riflettere su cosa cambiare nella nostra provincia.
Per questo, senza polemiche e rancori, ti faccio un “In bocca al lupo” personale e professionale che sia veramente costruttivo.”

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x