Connect with us

Coppa Passalacqua

Coppa Passalacqua: Loffredo manda in paradiso il Grosseto, Albinia battuta 2-0 e coppa conquistata.

Coppa Bruno Passalacqua, La Finale:

U.S.D. Albinia – F.C. Grosseto: 0-2

Marcatori: 27’pt e 11’st Loffredo.

Albinia, 4-3-3: Musetti, Bigliazzi, Naitana (dal 21’stSolari), Dell’anno (dal 8’st Franci E), Ferrigni, Moschetto, Marchi, Giacalone, Gargiuli, Fastelli (dal 22’st Sbrilli), Franci M (dal 16’st Marini). A disposizione: Tarana, Bianciardi. All: Fusini.

Grosseto, 4-4-1-1: Di Iorio, Polizzotto, Grotti, Monaci, Tostelli, Majuri, De Frenza (dal 45’st Bartalucci), Tuoni (dal 48’st Montani), Loffredo (dal 48’st Branca), Russo G (dal 40’st De Luca), Mancianti. A disposizione: Minucci, Benocci, Russo F, Signorini. All: Luzzetti.

Grosseto: sul campo di via Australia andava in scena la finalissima del torneo Passalacqua. La coppa se la contendevano Albinia e Grosseto allenate da mister Fusini e mister Luzzetti.

Le due squadre si affrontano subito a viso aperto con il Grosseto che prova a schiacciare i rossoblu nella propria metà campo creando qualche occasione da rete fin dai primi minuti. Al minuto 9 nell’area dell’Albinia succede di tutto: palla in profondità per Mancianti che controlla e dà uno sguardo al portiere Musetti che esce un po’ troppo avventatamente, il numero 11 biancorosso mette dentro e Tuoni a porta sguarnita non riesce a concludere col mancino in rete; al minuto 13 viene assegnata una punizione in zona centrale al Grosseto, va col mancino Grotti ma la sua conclusione trova un pronto Musetti che blocca in tuffo. La partita viene interrotta per qualche minuto a causa di lanci di palline da tennis e di uova in campo da dietro la porta di Di Iorio, episodio curioso. I minuti scorrono e il Grosseto prova a farsi nuovamente pericoloso in due circostanze in un minuto: al 22º Majuri lancia in profondità De Frenza che di destro prova a trovare la deviazione vincente di Loffredo senza successo, sulla palla respinta Loffredo protegge palla e viene atterrato in area con l’arbitro che però lascia correre. Due minuti dopo Loffredo viene lanciato verso la porta da un errore di Fastelli e a tu per tu con Musetti centra in pieno il portiere avversario che si salva in angolo. Successivamente è Majuri che da azione da corner va vicino al gol di testa su assist di De Frenza, ma la sua capocciata viene respinta sulla linea da capitan Bigliazzi. Il Grosseto preme forte sull’acceleratore e cerca in tutti i modi il vantaggio che arriva puntuale al 28º minuto: Loffredo protegge palla in area di rigore e calcia con il destro in girata, la palla trova una deviazione che beffa Musetti e termina la sua corsa in fondo alla rete per l’1-0, meritato. L’Albinia sembra non essere scesa in campo e la formazione biancorossa prova a legittimare il vantaggio al 33º quando Loffredo manda sul fondo un buon suggerimento ancora di un ottimo De Frenza. Il Grosseto continua l’assedio e al 37º va vicino al raddoppio: Mancianti sulla sinistra compie un ottimo cross e pesca al centro Loffedo lasciato colpevolmente solo, il bomber biancorosso gira di testa da ottima posizione ma Musetti si supera e di istinto respinge. Musetti è in una gran serata e si oppone un minuto più tardi su Gabriele Russo che, approfittando di un errore di Moschetto sulla trequarti, ha scaricato un destro potente dal limite ma trovando un ottima risposta da parte dell’estremo difensore rossoblu. Sul finale di tempo l’Albinia prova finalmente ad affacciarsi in area di rigore del Grosseto con Marchi che in girata di sinistro, manda al lato. La prima frazione si chiude sul punteggio di 1-0 in favore dei ragazzi di mister Luzzetti che hanno letteralmente surclassato l’Albinia sotto tutti i punti di vista. La ripresa ricomincia sulla falsa riga del primo tempo con il Groseeto che preme fin da subito: al minuto 5 dopo azione d’angolo, Grotti calcia con il sinistro, la palla arriva sul destro di Loffredo che tenuto in gioco dai difensori dell’Albinia calcia a botta sicura col piattone ma il suo tiro sbatte su Musetti, la palla torna sulla testa di Loffredo che da due passi manda al lato divorandosi il 2-0. Il Grosseto trova il raddoppio all’11º quando Grotti scodella un buon pallone in area da una punizione sulla destra, Loffredo viene lasciato solo senza marcatura in area di rigore e di testa gira in rete freddando Musetti. L’Albinia prova a pescare il jolly dalla panchina azionando una girandola di cambi che però portano a poco. Il Grosseto amministra bene il doppio vantaggio e rischia pochissimo in difesa rendendosi pericolo in alcune circostanze come ad esempio al 29º quando Loffredo trova l’imbucata per Gabriele Russo che da dentro l’area sbatte ancora su Musetti. L’Albinia al 37º minuto prova a dimezzare il vantaggio quando dopo una difettosa respinta di Di Iorio su tentativo di Giacalone, Sbrilli da due passi manda al lato sprecando una più che buona occasione. L’Albinia prova a gettare il cuore oltre l’ostacolo e a trovare almeno un gol che riaprirebbe la partita senza però troppa fortuna. Il Grosseto dunque vince la partita e il torneo rispettando le attese.

Advertisement
8 Comments
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

8 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

X sportivo :vedo che la coerenza non è il tuo forte, prima dici che il Grosseto ha strameritato la vittoria poi critichi il comportamento del mister per il suo comportamento. Ma tu li sai i problemi avuti durante tutto il campionato creati da fattori interni creati da personaggi all’interno della società cercando in ogni modo di metterci i bastoni fra le ruote e Dulcis in fundo aver disputato un torneo dove su 6 partite avere la stragrande maggioranza del pubblico a tifare contro .questo gruppo di ragazzi nonostante tutto ha dimostrato grande carattere e forza di volontà per vincere il toneo e soprattutto professionalità lottando contro tuttoe tutti .Sono l’accompagnatore e dirigente di questo fantastico gruppo di ragazzi :Ciantellini LUIGI P.S io almeno mi firmo!!

è vero quello che dici concordo ma devi ammettere che i tornei a cui devono partecipare grosseto e gavorrano sono altri. tra un campionato provinciale e uno nazionale credimi c’è l’abisso non ci sono termini di paragone. quindi se una squadra come quelle sopracitate vi partecipa dovrebbe far giocare la categoria inferiore.è un mio parere niente più.

p.s. se hai visto la finale avrai notato che almeno 5 – 6 giocatori dell’albinia non erano all’altezza della finale infatti per il grosseto è stata una passeggiata

vorrei fare un commento spassionato e serio. vedo la soddisfazione e il pavoneggiarsi del grosseto e in special modo del suo allenatore sulla vittoria del grosseto al passalacqua.mi domando cosa c’è da gioire per la vittoria in un torneo dove 14 squadre su sedici hanno partecipato al campionato juniores provinciale e due grosseto appunto e gavorrano fanno un campionato nazionale anche se in realtà giocano quasi tutte le partite con squadre toscane e umbre con risultati non certo esaltanti.

Giustissimo Dario, la tua è in analisi perfetta visto che le volte che le quote della prima squadra sono scese in juniores tranne qualche eccezione hanno fatto più danni della grandine e quindi sono d’accordo con te, perlomeno darebbero la possibilità a ragazzi del posto a COSTO ZERO per la società e di aiutare la stessa a crescere

Non credo che siano tanto peggio di alcuni giocatori che abbiamo avuto in rosa..non avranno esperienza, ma quella si acquisisce con il tempo….chi non risica non rosica….

In considerazione, si, ma per il San Donato, Fonteblanda, ecc.

Per quanto visto in questo torneo, in caso di serie D, qualche fuoriquota io lo terrei in considerazione.

vittoria meritata ampiamente e poteva essere una goleada se gli avanti del grosseto non avessero sbagliato 4 o 5 occasioni da gol.albinia non pervenuta.

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected !!
8
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x