Connect with us

Baseball

Baseball: il grossetano Piccini ha realizzato una no-hit

Published

on

Nell’ultimo weekend di serie A il grossetano Jacopo Piccini, che quest’anno gioca nel Senago Milano United, ha messo a segno una storica no-hit nel match tra la compagine lombarda ed il Collecchio. Lo abbiamo avvicinato per una breve chiacchierata.

Jacopo, raccontaci la tua no-hit.

<<L’inizio è stato subito difficile, poiché ho colpito il secondo battitore e mi sembrava di non riuscire a trovare l’area di strike, ma più si andava avanti nella partita e più questa sensazione spariva. Per me sono state particolarmente importanti due azioni difensive avvenute in momenti chiave della partita: la prima è stata il doppio gioco che ha chiuso il quarto inning e la seconda il colto rubando durante l’ottavo inning.>>

Quando hai realizzato che stavi compiendo l’impresa cosa hai pensato?

<<Sinceramente, nemmeno ora riesco a capire fino in fondo quello che ho fatto. Mi era capitato di fantasticare su come sarebbe stato riuscire a vivere un’emozione del genere, ma ora che è successo non riesco a crederci. Mi sembra tutto un gran bel sogno.>>

Concedici una battuta: non è stato perfect game per due basi concesse ed un colpito. L’impresa è migliorabile… A quando il perfect game?

<<Non so se avrò mai la fortuna di realizzare un perfect game. Intanto mi godo questo momento e spero di dare il mio contributo affinchè il nostro campionato possa proseguire bene.>>

Come ti stai trovando con il Senago Milano United?

<<Mi sono trovato subito a mio agio. Ho trovato un buon gruppo che mi ha accolto bene ed, ora che sono passati i primi mesi, posso dire di essere in completa sintonia sia con la squadra che con lo staff tecnico.>>

Dove può arrivare la tua squadra?

<<L’obiettivo della squadra è centrare i playoff. Non sarà affatto facile ma, come testimoniano le due partite con il Collecchio e quelle che abbiamo disputato con l’Oltretorrente, vendiamo molto cara la pelle. Il manager Renny Duarte sta cercando di darci una mentalità aggressiva e direi che il suo lavoro stia dando buoni risultati.>>

Pensi di tornare ad indossare la casacca del Grosseto?

<<In questo momento sono molto concentrato su questo campionato e sull’università, che è poi il motivo per cui mi sono spostato qui. Tuttavia Grosseto è la mia città, la città in cui sono nato e cresciuto anche sportivamente, e non posso non esserci affezionato.>>

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x