Supercoppa di Eccellenza, cambia la formula. La finale sarà tra le vincenti dei due gironi. Il Grosseto attende il Grassina

Grosseto Nel mese di marzo è passata inosservata un’importante novità riguardante l’Eccellenza regionale. Infatti, con il Comunicato ufficiale n. 55 del 07/03/2019 del Comitato regionale Toscana è stato stabilito che la 4a edizione della Supercoppa di Eccellenza, intitolata a Giovanni Giandonati, avrà una formula differente rispetto a quella dell’anno passato. In altre parole, a contendersi il trofeo in questione saranno l’Unione Sportiva Grosseto (fresca vincitrice del girone A) e (con tutta probabilità) la Virtus Grassina (visto che a due giornate dal termine ha ben 5 punti di vantaggio sul quotato Poggibonsi di mister Bifini). Dunque, non parteciperà alla finale la vincitrice della fase regionale della Coppa Italia (in questo caso il Montignoso) come avvenuto la stagione scorsa. Infatti, l’anno passato la Supercoppa è stata disputata tra San Gimignano (vincitore del girone A), Aglianese (vincitrice del girone B) e Grosseto (vincitore della Coppa Italia fase regionale). Il trofeo, poi, disputato su tre tempi da 45′ ciascuno, è stato vinto dall’Aglianese con 5 punti, davanti al Grosseto con 3 (beffato proprio allo scadere dal pareggio dei pistoiesi) e al San Gimignano con 1. Dunque, in questa stagione si passa alla formula della finale classica, con le vincitrici dei due gironi di Eccellenza regionale a contendersi la Supercoppa allo stadio Gino Bozzi di Firenze su due tempi da 45′ ciascuno ed eventuali rigori al termine degli stessi.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news