La pallavolo di casa nostra si tinge d’oro con il grossetano Giacomo Raffaelli medaglia d’oro con la nazionale italiana alle Universiadi di Napoli

Grosseto. La pallavolo grossetana si tinge d’oro con il maremmano Giacomo Raffaelli, che alle universiadi di Napoli conquista la medaglia d’oro con la nazionale italiana. Come si legge in una nota ufficiale della società Invictavolleyball, dove il giovane Raffaelli ha iniziato a muovere i primi passi “Ormai non ci sono più aggettivi per descrivere la stupenda carriera del “Nostro” Giacomino, diventato ormai campione  vero sotto tutti gli aspetti. Dopo una grande stagione in Superlega ed una sorprendente esperienza francese che lo aspetta,  l’estate è andata ancora meglio con grandi soddisfazioni in Nazionale. Prima tante partite giocate in Nations League da protagonista in giro per il mondo, poi la splendida vittoria alle Universiadi di Napoli  che gli valgono una bella medaglia d’oro al collo, da sfoggiare con tanto orgoglio. Era difficile immaginare tanti anni fa,nel vederlo ragazzino, quali prospettive sarebbero potute aprirsi e quale livello di gioco avrebbe potuto raggiungere, in un mondo di giganti dove la fisicità la fa sempre da padrona. Ma Giacomo ha sempre posseduto doti non comuni proprie soltanto a quei giocatori che sanno migliorarsi indipendentemente dal talento: intelligenza, spirito di sacrificio, umiltà, capacità di ascolto e di adattamento,  grande senso di appartenenza, tutti elementi  che ogni allenatore ricerca nei propri atleti e che ne fanno agli occhi di tutti un elemento sempre prezioso. Successi dunque meritatissimi di cui la nostra società ne va giustamente fiera ed orgogliosa, rappresentando lui ovviamente la massima espressione di sempre della pallavolo grossetana, senza per altro prendersi meriti eccessivi, vista la giovane età in cui ha preso altre destinazioni più consone alle sue possibilità” Nella nota del sodalizio del presidente Andrea Galoppi si legge ancora “In un mondo dello sport in cui spesso i genitori vengono bistrattati e demonizzati, ci sembrava giusto sottolineare come in questo caso il padre e la madre di Giacomo abbiano invece sempre rappresentato un esempio positivo sotto tutti gli aspetti e quindi utile indirettamente alla carriera del figlio. Chi li conosce bene sa che Cinzia e Roberto sono due vere “Colonne” su cui la vita di Giacomo poggia saldamente e rappresentano forse il vero segreto del suo successo.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news