Juniores Seconda Categoria

Santa Fiora, la presentazione venerdì in Comune. Verdi: “Squadre formate da giocatori del posto”

Santa Fiora (Gr) (immagine tratta da: www.toscanainside.com)

Una giornata speciale per il calcio a Santa Fiora. Venerdì 7 settembre, alle 18:30, nella sala del Popolo del Comune saranno presentate le due nuove formazioni dell’intercomunale Santa Fiora, ovvero la prima squadra, che affronterà il campionato di seconda categoria provinciale, e la squadra juniores –  novità di quest’anno – che affronterà il campionato provinciale juniores. Alla cerimonia, aperta a tutta la cittadinanza, saranno presenti i giocatori delle due formazioni, gli allenatori, il presidente della società, il sindaco e il consigliere con delega allo Sport.
“Siamo orgogliosi di affrontare le sfide calcistiche della nuova stagione  – afferma il presidente dell’Intercomunale Santa Fiora, Renzo Verdi –con una prima squadra e un squadra juniores interamente formate da ragazzi del Monte Amiata. Non ci sarà neppure un giocatore esterno. Questo è per noi motivo di grande soddisfazione, una scommessa che abbiamo voluto fare come società e che mi auguro ci porti tanta fortuna. L’altra novità importante è la squadra juniores che dopo tanti anni di assenza, siamo riusciti a costituire di nuovo in questa stagione, spinti anche dall’entusiasmo coinvolgente di genitori e ragazzi. La squadra juniores potrà essere per Santa Fiora un importante bacino di potenziali nuovi giocatori, anche nell’ottica di una futura presenza in prima squadra.”
“Accogliere nella sala del Popolo lo staff e i giocatori dell’Intercomunale Santa Fiora – commenta il sindaco Federico Balocchi – è un gesto carico di significato, un modo per sottolineare la vicinanza e il sostegno caloroso di tutta Santa Fiora alle due squadre. Siamo orgogliosi della rosa di nomi della prima squadra e condividiamo appieno la scelta di mettere in campo una compagine formata solo da ragazzi della montagna, principalmente di Santa Fiora. Non nascondo la soddisfazione per la novità di quest’anno della squadra juniores, perché dà una visione di prospettiva e perché ha un grande valore per i giovani sportivi, ai quali si permette di passare dalle squadre giovanili al calcio adulto. Per l’Amministrazione comunale è centrale favorire la pratica dello sport soprattutto da parte dei giovani e per questo apprezziamo e sosterremo gli sforzi della squadra e dei ragazzi. E’ importante che lo sport fornisca sempre dei modelli positivi. In questo senso l’Intercomunale Santa Fiora e la Giovanile Amiata sono un riferimento importante per molti ragazzi del comprensorio, due realtà sportive che accompagnano la crescita dei calciatori non solo dal punto di vista della performance sportiva e del risultato, ma anche dell’educazione e dello stare insieme.”

Redazione

1 Comment

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • credo che sia una cosa giusta anche se i piccoli paesi sono i più disagiati.logicamente la retrocessione è dietro l’angolo ma sempre meglio che fare i debiti