Baseball Ultimissime Altri Sport

Macerata ancora in vetta, il Pellegrini Group insegue

La doppia sconfitta interna contro il Macerata fa intravedere qualche nuvola di troppo sul litorale tirrenico: cosa succede al Pellegrini Group Jolly Roger? La squadra maremmana nell’ultimo mese sembra aver perso parte del proprio smalto e sta subendo qualche sconfitta di troppo.

Nell’arco di una stagione una flessione è più che comprensibile, ma tre soli successi dal 7 maggio ad oggi rappresentano un bottino davvero troppo magro se si considera il fatto che fino a quel momento la squadra aveva perso soltanto in due occasioni (all’esordio con l’Anzio ed in trasferta a Macerata).

Qualcosa non sta girando per il verso giusto in casa Jolly Roger, impossibile negare quella che appare ormai come una evidenza. Niente drammi, niente vesti stracciate, ma la rotta giusta va ritrovata al più presto.

I mezzi per recuperare ci sono e la squadra ha la possibilità di tornare quello che era ad inizio stagione: gli elementi di qualità non scarseggiano nel roster a disposizione del tecnico Rullo, l’importante è serrare i ranghi e tornare a mietere successi. Come ripetiamo spesso: vittoria chiama vittoria.

Il prossimo avversario dei pirati è il Potenza Picena fanalino di coda del girone, ma ancora in piena corsa per la salvezza, ed in quell’occasione il nove tirrenico non deve fallire la doppietta. L’occasione sembra propizia per ritrovare entusiasmo dopo alcune settimane complicate. Le sconfitte contro il Macerata sono alle spalle e non ha senso piangere sul latte versato: il Jolly Roger è squadra marinaresca e deve guardare l’orizzonte alla ricerca del vento giusto per ripartire con rinnovato entusiasmo.

Risultati

Potenza Picena-Rams Viterbo 2-0, rinv.
Padule-Anzio 9-6, 9-4
Jolly Roger-Macerata 2-9, 3-6
Godo-Foggia 2-3, 1-0

Classifica

Macerata (13-5) .722
Godo, Padule (13-7) .650
Jolly Roger (11-8) .579
Rams Viterbo, Foggia (7-12) .368
Anzio (7-13) .350
Potenza Picena (5-12) .294

Giulio De Paola

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.
































[sg_popup id=1]