Altri Sport Basket

La Gea Basket di scena mercoledì al PalaAustria nel secondo turno di Coppa Toscana contro Donoratico

Secondo turno di Coppa Toscana per la Gea Basketball Grosseto, impegnata mercoledì sera alle 20, al Palasport di via Austria, contro la Dispensa di Campagna Donoratico. Per i biancorossi di Pablo Crudeli è la terza uscita precampionato, la prima davanti al pubblico amico: vincerla vorrebbe dire giocarsi un posto per i quarti di finale della manifestazione contro il Valdicornia, che scenderà a Grosseto domenica prossima alle 18.

La Gea, che ha vinto a Cecina per 77 a 59 con un gran secondo quarto di gara, caratterizzato da un parziale di 22-0, punterà sì a conquistare i due punti in palio, ma cercherà di migliorare la condizione e il gioco in vista degli impegni in serie D, previsti da fine mese. Contro il Donoratico, per tre stagioni guidato da Crudeli e ora nelle mani di Carlo Parcesepe, si preannuncia una bella sfida: i livornesi si sono arresi di sette punti, 58-65, con il Valdicornia dopo aver chiuso i primi tre tempi sotto di un solo punto (15-16, 28-29, 46-47), a dimostrazione dell’equilibrio che è regnato sul parquet.

Ancora assenti Bambini, Morgia, Giovacchini e Villano, rientrano per la gara di mercoledì sera Mattia Contri e Dario Romboli. Due recuperi importanti per la Gea che potranno permettere al coach Crudeli di avere la possibilità di effettuare un maggior numero di cambi e di provare altri schemi. Romboli, in particolare, potrà far rifiatare il play Edoardo Furi, che sta lavorando per tornare nella migliore forma, dopo il lungo infortunio della passata stagione. Sembrano già in condizione campionato invece Matteo Perin (22 punti contro il Cecina) e Jacopo Roberti (18), i due giocatori arrivati da San Vincenzo per far fare il salto di qualità alla Gea Basket con l’obiettivo di essere protagonista nei playoff e nella lotta per la serie C.

Il programma della seconda giornata di Coppa Toscana di serie D prevede anche Valdicornia-Cecina, con inizio alle 21,15.

Redazione

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.