Baseball Ultimissime Altri Sport

Jolly Roger battuto due volte dal Macerata in casa

Le forze del Pellegrini Group Jolly Roger per il 2016 (Foto tratta dalla pagina Facebook della squadra)

Doppia sconftitta per il Pellegrini Group Jolly Roger che era impegnato sul diamante amico contro il Macerata allenato dal grossetano Paolo Minozzi. La squadra marchigiana si è imposta per 9-2 e 6-3 lasciando a bocca asciutta i pirati che speravano in un risultato migliore davanti al proprio pubblico.

In garauno gli ospiti si sono portati avanti già nel corso della prima ripresa con Tissera ed Esposito spinti a casa dal doppio di De Jesus ed hanno allungato al sesto inning grazie al singolo di Menghi che ha permesso a Tissera di realizzare il 3-0.

Deleterio per i maremmani l’ottavo inning che ha portato sei punti nel carniere maceratese. Ormai ampiamente sotto nel punteggio, il Jolly Roger ha salvato l’onore siglando un punto al cambio di campo ed uno nell’ultimo attacco fissando il finale sull’amaro 9-2.

Anche la seconda sfida non è si risolta positivamente per la compagine di Paolo Rullo: il Macerata, al termine delle nove riprese, ha potuto gioire per un successo che vale il primato e che getta qualche interrogativo sul team tirrenico che nelle ultime settimane pare aver smarrito un po’ del proprio smalto.

Con gli ospiti avanti 3-0 a metà del sesto inning il Pellegrini Group ha provato a rientrare in partita siglando due punti con Sgnaolin e Montanelli spinti a casa dal singolo di Mandolini, ma il Macerata ha immediatamente risposto con un punto al settimo, uno all’ottavo ed uno al nono portandosi quindi sul 6-2. Vano il terzo punto Jolly Roger siglato nell’ultimo attacco: a fine partita a gioire è il team marchigiano che torna a casa con una doppietta ed un sorriso smagliante.

Giulio De Paola

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.
































[sg_popup id=1]